Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Ambiente e Mobilità / Trasporti e sosta / Mobilità e Sosta / Zona blu nell'area Movicentro-Ospedale

Zona blu nell'area Movicentro-Ospedale

Link alla versione stampabile della pagina corrente
L'area della Zona blu

Presentazione

A partire dal 1 luglio 2011 la zona attorno all’Ospedale ha subito notevoli cambiamenti per quanto riguarda gli spazi della sosta. Il quadrilatero compreso tra Corso Giolitti, Corso Monviso, Corso Galileo Ferraris e Via XX Settembre è diventata infatti zona blu a pagamento, contemporaneamente all’apertura del nuovo parcheggio pluripiano del Movicentro.

Le motivazioni della scelta, nel progetto generale della mobilità cittadina, sono le seguenti:

  • migliorare ancora la qualità dell’aria, contenendo nei parcheggi di testata l’ingresso delle auto in città;
  • favorire la rotazione nei parcheggi blu per i fruitori dell’Ospedale, decongestionando un’area ormai critica per la sosta, e garantire il parcheggio per i residenti con apposito pass.

Dopo i primi mesi di sperimentazione l’Amministrazione comunale ha ritenuto necessario, al fine di rendere più omogenea l’area interessata, ampliare la superficie della zona blu sino a Corso Nizza (lato Stura), includendo all’interno anche i primi isolati delle vie comprese tra corso Nizza e via XX Settembre (nel tratto da Corso Giolitti a Corso Galileo Ferraris) e la stessa via XX Settembre, ed aumentare al contempo in maniera significativa i parcheggi con sosta gratuita per i residenti.

Le modifiche sono partite il 21 novembre 2011, completando in questo modo il nuovo piano dei parcheggi che coinvolge la zona attorno all’ospedale.

Contestualmente a queste nuove disposizioni, è stato anche ampliato il numero delle famiglie con diritto al “PASS RESIDENTE”, strumento che permette di sostare all’interno della zona blu compresa nel quadrilatero Corso Giolitti, Corso Monviso, Corso Galileo Ferraris e Corso Nizza lato Stura negli stalli dedicati (secondo quanto indicato dalla segnaletica verticale).

I possessori dei “PASS RESIDENTE” distribuiti a giugno hanno visto invece aumentare gli stalli loro dedicati (221 posti in più rispetto ai 300 iniziali), con l’estensione della possibilità di parcheggio gratuito ai primi isolati delle vie comprese tra corso Nizza e via XX Settembre (nel tratto da Corso Giolitti a Corso Galileo Ferraris) e la stessa via XX Settembre.

Attualmente quindi il numero totale dei parcheggi utilizzabili con “PASS RESIDENTE” è di 521.

RICHIESTA PASS RESIDENTI

I residenti che hanno diritto al rilascio di un pass per la sosta gratuita nei parcheggi previsti della zona Movicentro possono fare richiesta di rilascio “PASS RESIDENTE” presso:

- APCOA presso il parcheggio multipiano del movicentro nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì: dalle 07.00 alle 8.00; dalle 13.00 alle 14.00; dalle 18.30 alle 20.00
  • sabato: dalle 13.00 alle 14.00

Per informazioni rivolgersi al numero 342-3195324

Ogni famiglia residente nel quadrilatero compreso tra Corso Giolitti, Corso Monviso, Corso Galileo Ferraris e Corso Nizza (lato Stura) ha diritto al rilascio di un  “PASS RESIDENTE” che permette di sostare all’interno della suddetta zona negli stalli dedicati secondo quanto indicato dalla segnaletica verticale.

Potrà essere rilasciato un solo pass per nucleo famigliare residente, da esporre in modo ben visibile sul cruscotto dell’autovettura.

Salvo diversa indicazione, il pass ha validità annuale e deve essere rinnovato alla sua scadenza.

Modulistica per rilascio PASS

(compilare i modelli sotto in ogni parte) :

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
23.11.2017 - Ambiente e Territorio, Parco Fluviale

Chiusura lavabici fino alla prossima primavera

A causa dell'abbassamento delle...

23.11.2017 - Ambiente e Territorio, Parco Fluviale

Deviazione pista ciclabile per lavori teleriscaldamento

A causa dei lavori di posa del...

21.11.2017 - Ambiente e Territorio, Trasporti

Abbonamenti annuali a tariffe agevolate per il trasporto pubblico locale

Il Comune di Cuneo ha concesso per anni...

14.11.2017 - Ambiente e Territorio, Parco Fluviale

iNaturalist: per contribuire alla ricerca scientifica del Parco fluviale

Il Parco fluviale Gesso e Stura sbarca ...

09.11.2017 - Ambiente e Territorio, Parco Fluviale, Museo Civico, Biblioteca

Dodici mesi tra Parco fluviale, Biblioteca e Museo per i volontari del Servizio Civile

Si sono conclusi ieri i 12 mesi di...