Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Socio Educativo e pari opportunità / Pari Opportunità / Iniziative e Campagne

Iniziative e Campagne

Link alla versione stampabile della pagina corrente

8 marzo e dintorni 2016

Anche quest’anno l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo organizza “8 marzo e dintorni”, rassegna di appuntamenti che prende spunto dalla Giornata Internazionale della Donna per approfondire tematiche sull’universo femminile, momenti di riflessione e di confronto evidentemente non di solo interesse femminile. Nel calendario dell’edizione 2016  sono previsti spettacoli teatrali, mostre, visite guidate, incontri sul ruolo e la forza della donna nella società di oggi.

 

 

 

Video istituzionale realizzato in occasione di "8 marzo e dintorni", rassegna di appuntamenti organizzata dall'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo.

Programma "8 marzo e dintorni 2016

Sabato 20 febbraio ore 09.30 - 17.30 Sala polivalente CDT – Largo Barale, 11
LIDIA ROLFI, UNA MEMORIA PER IL FUTURO
Convegno sulla figura di Lidia Rolfi, partigiana, deportata a Ravensbruck , testimone e scrittrice ("Le donne di Ravensbruck" e " L'esile filo della memoria"), tra i fondatori dell'A.N.E.D.A cura di Mai tardi- Associazione amici di Nuto, Fondazione Nuto Revelli, Istituto Storico Resistenza di Cuneo e A.N.E.D.

Scarica la locandina
Scarica il programma

Giovedì 3 marzo ore 21
Sala Biglia – Via S. Toselli, 2
DINAMICHE NELLE RELAZIONI CON L’ALTRO CHE CONTRIBUISCONO ALLA DEFINIZIONE DI SE’
Conferenza tenuta dalla psicologa-psicoterapeuta Giulia Gentilesca
A cura del Centro Italiano Femminile

Venerdì 4 marzo ore 17.30
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma, 28
IL MIO NOME E’ DANIELA
Presentazione del romanzo della scrittrice albese Franca Benedusi, con intermezzi musicali del pianista Ivan Chiarlo
A cura di Donne per la Granda

Venerdì 4 marzo ore 21.00
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli, 9
I "PAZZI di CUORE" diretti da Ilva Fontana in: TRE PADRI, UNA DONNA ED UNA… SPOSA
Commedia musicale, ricca di emozioni e rocambolesche situazioni, condita dall'allegra e trascinante musica degli ABBA. L'overture sarà a cura della band musicale HARMONIA
Il ricavato sarà interamente devoluto all’Istituto Comprensivo Cuneo Corso Soleri ed all'Associazione Amico Sport Libertas
Info, prevendita e prenotazioni Al Cappello Alpino, Via XX Settembre, 41 – 0171 693741
A cura dell'Associazione Amico Sport Libertas

Scarica la locandina

Sabato 5 marzo dalle ore 15,00 alle ore 18
MAMMA NATURA
La Casa del Fiume - Via Porta Mondovì, 11/a
Pomeriggio per famiglie per approfondire, in un’ottica sostenibile e naturale, il rapporto genitore-bambino.
Ore 15.30 incontro per adulti con esperti e laboratori bimbi (fascia 0-3 e 4-11 anni). Ore 16.30 momento di confronto con gli operatori e merenda conclusiva. Iscrizione obbligatoria.
Info e prenotazioni: 0171.444501; parcofluviale@comune.cuneo.it
A cura dello Studio Emovere  in collaborazione con Asili Nido Comunali e Parco Fluviale Gesso e Stura

Scarica la locandina

Sabato 5 marzo ore 16,30
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma, 28
C'È UNA ROSA CHE NON APPASSISCE
Conferenza pubblica sulla figura di Rosa Luxemburg a 145 anni dalla sua nascita con la partecipazione della partigiana Lidia Menapace e i professori Sergio Dalmasso e Maria Lucia Villani.
A cura dell’Associazione Arci “Rosa  Luxemburg"

Domenica 6 marzo
DONNE IN CAMMINO
Ritrovo ore 14.00 – Corso Brunet angolo Viale Angeli (in prossimità del semaforo)
Passeggiata promossa da San Vincenzo e Caritas Cuneo a sostegno delle mamme sole nella gestione dei figli (mensa, doposcuola ecc..)
In caso di pioggia il ritrovo sarà sotto i portici davanti al Tribunale, Piazza Galimberti.
Per informazioni Caritas Cuneo tel. 0171.605151-634184

Scarica la locandina

Domenica 6 marzo ore 16
SUGGESTIVA-MENTE FEMMINILE
Sala San Giovanni – via Roma n. 4
Concerto spettacolo con Sabrina Gasparini vocalist, Gen Llukaci violino, Stefano Malferrari pianoforte, Maddalena Calderoni, soprano. Narrazione Alfonso De Filippis
Un mosaico dove musica, canto e racconti offrono al “femminile universo” la verità e il gioco che gli appartengono.
Ingresso € 4,00
A cura di International Soroptimist Club Cuneo

Da Lunedì 7 a venerdì 11 marzo
FEMMINILITA DI ALTRI TEMPI
Sala Mostre della Provincia – Corso Nizza, 21
Abiti e oggettistica femminile prima del 1960
Inaugurazione lunedì 7 alle ore 17 - Orari mostra: 10 -12; 15-19
A cura del Centro Italiano Femminile

Martedì 8 marzo
PORTE APERTE ALLE DONNE
Ingresso gratuito riservato a tutte le donne per:
Torre Civica (orario 15-18)
Complesso monumentale di S. Francesco - Museo Civico Cuneo (orario 15.30-18.30)

Stadio del Nuoto - Centro Sportivo Roero (orario nuoto libero 9.30-21.30).
La vaschetta baby non può essere utilizzata durante i corsi di nuoto.
Necessario presentare un documento per la card di ingresso.Raccolta fondi benefica. L’accesso gratuito può non essere immediato in caso di alta affluenza

Scarica la locandina

Martedì 8 marzo
DONNE ALLA SCOPERTA DEI MUSEI DELLA CITTÀ
Visite guidate in rosa gratuite (prenotazioni obbligatorie, fino ad esaurimento posti)
Ore 15.30, 16.30, 17.30  visite al Complesso monumentale di S. Francesco – Info e prenotazioni 0171.634175 o mail:museo(at)comune.cuneo.it - La visita delle 15.30 avrà uno specifico percorso “al femminile”.
Visualizza la locandina visita guidata al Complesso monumentale di San Francesco
Visualizza il programma visita guidata al Complesso monumentale di San Francesco
Ore 16.30  visita a Museo Casa Galimberti dedicata alla figura di Alice, mamma di Duccio Galimberti. Info e prenotazione 0171 693344
Visualizza il programma visita guidata al Museo Casa Galimberti
Ore 17.30 e ore 20.30  visite incentrate sulle figure femminili all’interno del Museo Diocesano.
Info e prenotazioni entro venerdì 4 marzo 0171 480612 (martedì e venerdì) e-mail info@museodiocesanocuneo.it
Visualizza la locandina visita guidata al Museo Diocesano
Visualizza il programma visita guidata al Museo Diocesano


Martedì 8 marzo dalle 15.30
ROSE GIALLE ZONTA
Un pomeriggio in compagnia alla casa di riposo Cuore Immacolato di Maria
A cura di Zonta Club Cuneo

Mercoledì 9 marzo ore 14:30
RISORSE E CRITICITÀ DELLA LEADERSHIP AL FEMMINILE
Salone Rappresentanza Ospedale Santa Croce Cuneo
Via Michele Coppino, 26
Interviene Luisa Pogliana, già direttore ricerche di mercato del gruppo  Mondadori e fondatrice dell’Associazione Donne senza guscio

Mercoledì 9 marzo dalle ore 19:30
ESSERE LE DONNE
Circolo Arci "Gerusalemme sogno di pace" - via Busca 3/A
Cena palestinese condita con storie di donne nel commercio equosolidale in Italia e nel Sud del mondo.
Progetti che dalla Palestina all'Africa all'Italia vedono protagoniste donne capaci di superare le difficoltà della guerra, della violenza, dell'emarginazione per costruire un futuro di pace e solidarietà.
Evento e cena a pagamento e su prenotazione presso Bottega Colibrì Cuneo (corso Dante 33 – tel. 389 8526038).
A cura della Cooperativa Colibrì e dell'associazione Telefono Donna

Scarica la locandina

Venerdì 11 marzo ore 17,30
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma, 28
LE DONNE SI RACCONTANO E SI CONFRONTANO: ESPERIENZE CUNEESI DI DONNE
IMMIGRATE.

A seguire apericena  inter-culturale e serata musicale di donne  dal mondo in Via Roma n. 12  
A cura di Se Non Ora Quando Cuneo

Scarica la locandina

Scarica il programma

Sabato 12 marzo
DONNE ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ
Ore 10.00 e ore 15.00 Visite guidate gratuite in rosa (prenotazione obbligatoria)
Info e prenotazioni: CEGAT  3339322567 cegat@cegat.it

Sabato 12 marzo  ore 21,00
AMAY
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
Concerto musicale di Neripè nome d'arte di Francesca Olivia Risoli ( cantante, attrice, danzatrice) e i Guappecartò.
Viaggio attraverso la musica nelle vite di Grandi Donne del passato e del presente.
Nove brani dedicati e ispirati a nove grandi donne.
Composto da Neripè e Stefano Piro. Arrangiato e suonato dai Guappecartò.
Prenotazioni obbligatoria – Ritiro biglietti presso  U.R.P. - via Santa Maria n. 1   N.Verde. 800.701.822  Orario: Lun, merc, giov: 8.30 - 12.00 | 14.30 - 16.30; Martedì: 8.30 - 16.30 (orario continuato);  Venerdì: 8.30 - 12.00
Raccolta fondi a favore della Casa Rifugio Fiordaliso, casa segreta che accoglie donne vittime di violenza in situazioni di emergenza

Scarica la locandina

Giovedì 17 marzo ore 16.00
Centro Incontri del Centro Storico – piazzetta Santa Croce
BENESSERE IN MOVIMENTO – RITMO E DINAMISMO NELLA TERZA ETÀ
Ginnastica ritmica nella sua varietà espressiva adattata all’età adulta.
A cura di Ginnastica Ritmica Torino in collaborazione con il Centro Incontri del Centro Storico

Venerdì 18 marzo ore 17.00
Sala San Giovanni Via Roma n. 4
VOLTI DI DONNA MIGRANTE
volti di donne migranti tessitrici di vita
Incontro con testimonianze di donne migranti dai vari paesi del mondo come costruttrici di un mondo nuovo e tessitrici di vita. Canti e danze delle  varie comunità Migrantes, a cura dell’ Ufficio Pastorale Migrantes di Cuneo e dell’associazione Fratellanza-Vllaznia con la partecipazione di Mons. Gian Carlo Perego, Direttore Generale della Migrantes.
A cura dell’Ufficio Pastorale Migrantes e l’associazione “ Fratellanza- Vllaznia”

Scarica la locandina


Sabato 19 marzo
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma  n. 28
R-WOMEN: ESSERE DONNE IN UN MONDO COMPLESSO
Inaugurazione Mostra Fotografica (ore 17.00).
Mostra dal 19 marzo al 2 aprile c/o atrio Salone d'Onore. Orario dal lunedì al giovedì 8.30-18; venerdì 8.30-12.00; sabato 9-12/15-18.
Progetto fotografico dell'Associazione  Sapori Reclusi che sfida i preconcetti legati alla donna nel mondo, partendo da storie provenienti dall’Iran. Testimonianza di Azam Bahrami, poetessa e rifugiata politica iraniana.
A cura dell’associazione Rajiv Gandhi Home for Handicapped-Onlus

Scarica il programma

Scarica la locandina


Giovedì 24 marzo Ore 21.00
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
I HATE 80’s
Spettacolo musicale brillante per rivivere gli umori, le atmosfere e i costumi degli anni 80, in un'ottica tutta femminile. Recitazione, canto, danza e suggestioni d’epoca.
Ingresso gratuito con raccolta fondi a favore di una associazione che si occupa di donne in difficoltà.
A cura del Presidio Soci dell’Ipercoop di Cuneo

Scarica il programma

Venerdì 1 aprile ore 17.30
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma  n. 28
LE CATTIVE RAGAZZE
Pasqualina, Cecilia, Itala e le altre. Storie di disobbedienti, ribelli, fanciulle “da emendare”, tratte dal libro “N.N.” di Alessandra Demichelis (Istituto Storico Resistenza Cuneo).
L’Autrice ne discute con Angela Calvo (CIRSDE e DISAFA, Università di Torino).

Venerdì 1 aprile  - ORE 21.00
Teatro Toselli - via Teatro Toselli n° 9
LA DONNA E' UNO SPETTACOLO
Viaggio nel teatro di tutti i tempi attraverso la voce delle donne
La rappresentazione è messa in scena dall' Associazione Culturale Palcoscenico
A cura di Telefono Donna

Scarica il programma

Scarica la locandina

Sabato 2 aprile
BICI IN ROSA
Partenza Casa del Fiume h. 14.30 (durata 2 ore circa)
Passeggiata in mountain bike nel Parco Fluviale riservata alle donne con i maestri della scuola di mtb G.S. Passatore. Occasione anche per apprendere qualche nozione tecnica di base sull’uso della mtb. Possibilità di noleggio della bici.
Iscrizione gratuita su prenotazione entro il 31 marzo (327 6867231 – 338 3603537). La passeggiata sarà annullata solo in caso di pioggia intensa.
A cura della Scuola di mtb del G.S. Passatore

Venerdì 8 aprile ore 17.30
Salone d’Onore del Municipio – Via Roma  n. 28
NON C’ERA UNA VOLTA LA DONNA, DAL CODICE PISANELLI AL REGIME FASCISTA
Presentazione del saggio di Maria Grazia Colombari di Saluzzo, sul cammino delle donne per ottenere la parità dei diritti. Intermezzi musicali del pianista Ivan Chiarlo.
A cura di Donne per la Granda

Sabato 9 aprile  ore 14.30
Ritrovo al Parco della Resistenza
IN BICI PER DIRE NO ALLA VIOLENZA
Pedaliamo insieme in ricordo di Vincenzina D’Amico . Percorso di circa due ore adatto a tutti  e con ogni tipo di bici. Partecipazione libera e gratuita, iscrizione sul posto. In caso di maltempo la manifestazione sarà annullata.
A cura di Fiab Cuneo Bicingiro 

Scarica il programma 

Lunedì 11 aprile ore 9.30
Salone d'Onore della sede camerale in via E. Filiberto 3
DA ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE AD ALICE IN CARRIERA.
A cura del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Cuneo

Scarica la locandina

TUTTE LE INIZIATIVE SONO ORGANIZZATE IN COLLABORAZIONE CON GLI ASSESSORATI ALLE PARI OPPORTUNITA’ E ALLA CULTURA DEL COMUNE DI CUNEO E SONO AD INGRESSO LIBERO SALVA DIVERSA INDICAZIONE

25 Novembre 2015 - Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Locandina 25 Novembre 2015
Locandina 25 Novembre 2015

Il 25 Novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, giornata istituita nel 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale, che si consuma sempre più spesso all’interno della mura domestiche (ma non solo), senza distinzione di ètà, ceto sociale e paese di origine.
Secondo i dati dell’Oms, si stima che in Italia siano 6.743.000 le donne tra i 16 e i 70 anni che sono vittime di abusi fisici o sessuali e circa un milione quelle che hanno subito stupri o tentati stupri. Altrettanto allarmante è il dato secondo cui il 33.9% di coloro che subiscono violenza per mano del proprio compagno e il 24% di quante l'hanno subita da un conoscente o da un estraneo non ne parla. Il 14.3% delle donne, secondo il rapporto, è stata vittima di atti di violenza da parte del partner, ma solo il 7% lo ha denunciato.

Le morti avvengono in tutta Italia, non solo in ambienti degradati e le vittime hanno una età media tra i 30 e i 40 anni, così come i loro assassini. È una questione nazionale e culturale, la “questione femminile” che rispecchia una situazione del paese  di arretratezza, anche nei rapporti uomo/donna dal momento che le donne vengono uccise proprio in quanto donne.

Con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione e di far conoscere e far arrivare al maggior numero possibile di donne (vittime o testimoni di violenza) il messaggio che non sono sole e che esiste una Rete di aiuto locale che può aiutarle, è nata la rassegna di appuntamenti organizzata dall’ Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Rete Antiviolenza del Comune di Cuneo per il 25 novembre 2014.

Di seguito il programma degli eventi e degli incontri:

Mercoledì 11 novembre ore 17.30

Centro incontri della Provincia
Delle donne non si sa niente
Delle donne, del loro universo, non si sa niente. E capita che siano le donne stesse le prime a ignorare storie, battaglie, conquiste degli ultimi cinquant’anni. Natalia Aspesi (Delle donne non si sa niente, Il Saggiatore, 2015) dà loro voce in un libro che è insieme manuale e memoriale. Dialoga con lei Marzia Pellegrino.
A cura di scrittorincittà

Venerdì 13 novembre ore 17:00

Centro incontri della Provincia
Le Ateniesi
Alessandro Barbero (Le Ateniesi, Mondadori 2015) ci porta nell’Atene del 411 a.C. e mette in scena un dramma molto attuale, la commedia la Lisistrata di Aristofane. Si parla di lotta di classe, di sopraffazione degli uomini sulle donne, dell'innocenza e della testardaggine di queste ultime, della necessità per tutti di molto coraggio per cambiare il corso della storia.  Gianluca Cuniberti.
Costo € 3 – Prevendita a partire dal 2 novembre online e Assessorato alla cultura.
A cura di scrittorincittà

Mercoledì 18 novembre ore 17.30

Salone d’Onore del Comune di Cuneo -  Via Roma n. 28
La sposa bambina
Cortometraggio condotto da Paolo Ansaldi e  Luca Occelli  con la partecipazione della Scuola media di Cervasca.
A cura di Se Non Ora Quando - Cuneo

Venerdì 20 novembre  ore 17,30

Via Roma – Piazza Audiffredi
TDoR Transgender Day of Remembrance
Musiche, testimonianze, interventi e letture per ricordare le persone trans che sono state assassinate e per portare l’attenzione sull’odio, i pregiudizi, le discriminazioni e la violenza che continuamente subiscono.
A cura dell’ Associazione Agedo Cuneo con le Associazioni Granda Queer e Con Armonia
visualizza la locandina dell'evento
visualizza il comunicato stampa

Domenica 22 novembre dalle ore 17:00 alle ore 23.00  

Salone d’Onore Comune di Cuneo – via Roma n. 28
"LEGAMI.."
La milonga della solidarietà - IL TANGO
“Cercate le anime con cui vibrate in sintonia e rafforzate i legami che vi uniscono a loro..."
Raccolta fondi a favore di servizi per donne vittime di violenza.
A cura dell'associazione DANZITANGO di Cuneo

Mercoledì 25 novembre

Via Roma, Piazza Europa e negozi cittadini
Le donne assenti - Scarpe rosse per camminare insieme contro la violenza
Esposizione di scarpe rosse in via Roma, piazza Europa e negozi cittadini
Decine di scarpe rosse per riflettere sulle “donne assenti” i cui passi sono stati interrotti da una violenza ingiustificata.
A cura di Telefono Donna
visualizza la locandina

Mercoledì 25 novembre – ore 18.00

Sala Giunta - Via Roma n. 28
APP SHAW
Presentazione del progetto nazionale APP SHAW ( Soroptimist Help Application Women) realizzato per rendere gli smarthphone  strumenti di aiuto per le donne in situazione di potenziale pericolo e per fornire notizie sugli aspetti legislativi più importanti e innovativi.
Per approfondimenti: www.appshaw.it
A cura del Soroptimist club di Cuneo
visualizza il comunicato stampa

Mercoledì 25 novembre ore 21:00

Teatro Toselli – via Teatro Toselli 9
I COLORI DELLE DONNE
Serata realizzata dalle donne per le donne. Il canto e lo spettacolo teatrale sono occasione di riflessione, denuncia e prevenzione. Una serata per ogni donna vittima di violenza, per tutte le donne che ancora inspiegabilmente cadono dalle scale e per quelle che le scale saranno un giorno in grado di usare per uscire e respirare la libertà.
Raccolta fondi a favore dell’associazione Mai+Sole
Durante la serata, oltre ad una nuova raccolta fondi a favore dell’Associazione Mai + sole, verrà consegnato alla medesima associazione ed a Telefono Donna, entrambe parte della Rete Antiviolenza, il contributo raccolto durante la quinta edizione della Corri in Rosa, per l’edizione 2015 pari a 1.600 euro.
La serata avrà ingresso libero.
Si invitano gli interessati a prenotare l'ingresso via email al recapito: icoloridelledonne(at)yahoo.it
A cura del Rotary Club Cuneo Alpi del Mare
visualizza la locandina dell'evento

Giovedì 26 novembre ore 17:00

Salone d’Onore -  Via Roma n. 28
Le leggi che tutelano le Donne ed i Minori: le convenzioni di Istanbul e di Lanzarote
Incontro – dibattito   
Partecipano:
Dott.ssa Francesca Nanni  - Procuratore della Repubblica
Avv. Luisa Rosso
Avv. Chantal Costamagna
Modera  il Presidente dell’Ordine Avvocati di Cuneo Avv. Claudio Streri
Con il Patrocinio dell’ordine degli Avvocati e l’attribuzione di Crediti Formativi.
A cura di Se Non Ora Quando - Cuneo
visualizza il comunicato stampa

Sabato 28 novembre ore 10:30

Cinema Monviso
Dialogo fra le protagoniste della Resistenza iraniana e gli studenti delle scuole cuneesi"
Incontro destinato agli studenti delle scuole superiori con alcune protagoniste della Resistenza iraniana. Sarà presente Matim Karim, donna membro del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana.
A cura della Scuola di Pace di Boves e dell’Istituto Magistrale Statale "Edmondo De Amicis"

Mercoledì 2 dicembre ore 11:00

Salone d’Onore Comune di Cuneo – Via Roma 28
L'Uomo non deve chiedere....MAI?
Presentazione del progetto sulla relazione uomo-donna anche nel contesto della famiglia e sulla tematica degli uomini maltrattanti: il progetto prevede un percorso di visioni cinematografiche con psicologi ed esperti.
A cura della Cooperativa Sociale Fiordaliso
visualizza l’abstract del progetto “L’uomo non deve chiedere.. Mai?”  


SCUOLA ESTIVA DELLE STORICHE – BANDO BORSA DI STUDIO 2015

La Società Italiana delle Storiche, in collaborazione con Comune di Cuneo, mette a disposizione una borsa di studio per la frequenza residenziale della Scuola Estiva SIS (26-30 Agosto 2015). Il bando scade il 30 Giugno ed è riservato a studenti/esse laureati/e dottorandi/e dottori/esse di ricerca e assegnisti/e delle università con sede a Cuneo.

Visualizza o scarica il bando in formato pdf

BANDO
Per la partecipazione alla
“SCUOLA ESTIVA DELLA SOCIETÀ ITALIANA DELLE STORICHE”
presso il Centro Studi Cisl, via della Piazzola 71, Firenze
Edizione 2015


Art. 1. Oggetto del bando
La Società Italiana delle Storiche mette a concorso una borsa di studio erogata dal Comune di Cuneo per la partecipazione all’edizione 2015 del seminario di studio residenziale “Scuola Estiva della Società Italiana delle Storiche”.
Le giornate di studio, intitolate Felicità della politica, politica della felicità, si svolgeranno dal 26 al 30 agosto 2015. La scuola affronterà il nesso tra felicità e politica analizzandone il significato con un approccio di genere e in una prospettiva storica, teorica e sociale. Dal Risorgimento alla costruzione della nazione e al femminismo degli anni Settanta, si analizzeranno le modalità attraverso cui in Italia la politica ha coinvolto le donne, con esiti pieni di luci e di ombre.
Allargando la prospettiva, si prenderanno in considerazione i movimenti delle donne nell’India contemporanea che, nel corso del Novecento, hanno intrecciato la felicità possibile con i temi dell’ambientalismo, del diritto alla terra e dello sviluppo. Le riflessioni teoriche di Amartya Sen e Martha Nussbaum permetteranno di indagare un’idea di benessere non solo economico, ma anche sociale e ambientale, cogliendone le implicazioni di genere. Audre Lorde aiuterà invece a riflettere dal punto di vista delle minoranze su quanto costa adeguarsi ad un ideale di felicità slegato da una prospettiva di solidarietà sociale. Non mancherà, infine, in un’ottica giuslavorista, uno sguardo alle implicazioni critiche dei processi di trasformazione del mondo del lavoro contemporaneo e alle possibili strategie di contrasto alle dinamiche di compressione del benessere personale e collettivo che lo attraversano.
Sede del corso sarà il Centro Studi Cisl, via della Piazzola 71, Firenze. La borsa di studio messa a disposizione dal Comune di Cuneo, del valore di 325,00 euro, intende coprire le spese di iscrizione alla scuola, i materiali didattici, il vitto (pranzo e cena, dalla cena del 26 alla cena del 29 agosto) e il pernottamento in camera doppia presso il Centro Studi per la durata della Scuola sino alla concorrenza del valore della borsa di studio.

Art. 2 Requisiti
Il bando si rivolge a studentesse/studenti, laureate/i, dottorande/i, dottoresse/dottori di ricerca, assegniste/i dell'Università con sede a Cuneo. Sarà considerato titolo preferenziale l’essere inserite/i in un percorso di formazione o professionale nell’ambito degli studi di genere e/o delle politiche di pari opportunità o politiche sociali.

Art. 3 Domanda e termini di scadenza
La domanda di partecipazione in carta libera, indirizzata alla Società Italiana delle Storiche, dovrà pervenire per posta elettronica entro e non oltre il 30/06/2015 all'indirizzo e-mail scuolaestivasis(at)gmail.com.
La mail dovrà recare come oggetto la dicitura “Bando borse di studio Scuola Estiva Sis 2015 - Comune di Cuneo”.
La Società Italiana delle Storiche non si assume alcuna responsabilità in caso di eventuali disguidi dovuti al malfunzionamento della rete internet.
La domanda dovrà contenere: Nome e Cognome del/della richiedente, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, recapito telefonico e indirizzo e-mail al quale ricevere comunicazioni e dovrà essere corredata da:
1. Curriculum degli studi e professionale con la specificazione dei titoli conseguiti (max 2
pagine)
2. Dichiarazione della propria condizione lavorativa
3. Lettera di motivazione della partecipazione alla Scuola con breve nota autobiografica

Art. 4 Commissione giudicatrice
La commissione giudicatrice sarà costituita da tre componenti, due designati dal Settore Cultura e Attività Promozionali del Comune di Cuneo individuato tra il personale dipendente dell’Ente e uno dalla Presidente della Società Italiana delle Storiche. La valutazione sarà comunicata con parere insindacabile della commissione e l'esito comunicato per posta elettronica. La graduatoria verrà pubblicata sul sito della Società Italiana delle Storiche (www.societadellestoriche.it) appena
disponibile. La Società non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta comunicazione dell’indirizzo di posta elettronica da parte del/della concorrente.

Art. 5 Ulteriori adempimenti
Accettando la borsa di studio la/il beneficiaria/o si impegna a fornire al Comune di Cuneo il materiale ricevuto durante il corso e a partecipare a uno o più incontri con l’Assessore alle Pari Opportunità, con l’ufficio Pari Opportunità e con altre persone dallo stesso ufficio individuate.

Art. 6 Trattamento dei dati personaliI dati personali trasmessi dai candidati/dalle candidate unitamente alla domanda di partecipazione al
concorso, ai sensi del D. Lgs. 196/2003, saranno trattati per le finalità di gestione della procedura
concorsuale.


5 PER MILLE 2015

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina

Per l'anno 2015 è stata confermata la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille delle trattenute IRPEF per finanziare le attività sociali svolte dal Comune di residenza.

Il Comune di Cuneo, in continuità con quanto fatto negli ultimi 4 anni, ha stabilito che le somme raccolte con il 5 per mille saranno destinate all’attività di contrasto alla violenza contro le donne, in particolare per il sostegno alla Rete Antiviolenza Cuneo (per maggiori informazioni su cos’è la Rete: http://www.comune.cuneo.gov.it/attivita-promozionali-e-produttive/pari-opportunita/violenza-contro-le-donne/rete-antiviolenza-cuneo.html), a cui si affianca, come già lo scorso anno,  il supporto al progetto “S.p.e.s.a.” (Sostegno Per Equa Spesa Alimentare), per il sostegno e la distribuzione alle famiglie in difficoltà economica di buoni acquisto da utilizzare per la spesa alimentare negli esercizi commerciali convenzionati. Le somme raccolte saranno quindi suddivise al 50% tra i due progetti.

La scelta di destinare il 5 per mille non comporta maggiore spesa a carico del contribuente e non è alternativa all'8 per mille, in quanto entrambe possono essere espresse. Non firmare per il 5 x mille non consente alcun risparmio, perché i fondi sono comunque destinati allo Stato.

Utilizzo dei fondi negli anni precedenti

Nella dichiarazione dei redditi 2012 (riferita ai redditi del 2011) sono stati raccolti € 25.417,12 da 1066 cuneesi che hanno scelto di destinare il 5 per mille del proprio IRPEF a sostegno delle attività sociali svolte dal comune, mentre l’anno precedente (dichiarazione dei redditi 2011 riferita ai redditi 2010) erano stati raccolti € 27.100. In entrambi i casi il Comune di Cuneo, tramite gli Assessorati alle Pari Opportunità e Socio-Educativo, aveva individuato come progetto prioritario l’attività di contrasto alla violenza contro le donne, con l’attivazione di un servizio dedicato alle vittime di violenza, da realizzarsi in collaborazione con il Consorzio Socio assistenziale del Cuneese (CSAC).
I fondi raccolti (€ 26.192,633 da 1.097 cuneesi ) con la dichiarazione dei redditi presentata nel 2010 (e relativa ai redditi 2009) erano stati invece destinati alla realizzazione della residenza guidata per la terza età sita in Corso Nizza.
I fondi raccolti con la dichiarazione dei redditi presentata nel 2009 (e relativa ai redditi 2008) erano stati destinati alla costruzione del nuovo micronido di via Carlo Emanuele, con € 35.404,22 raccolti da 1.366 cuneesi.
Per gli anni precedenti al 2012 non sono ancora disponibili i dati sulle somme destinate al Comune di Cuneo.

Come fare

Per destinare il 5 per mille utilizzare l'apposito modulo allegato:
al CUD (il modulo per la scelta della destinazione del 5 per mille è consegnato dal datore di lavoro al lavoratore insieme al modello CUD);
oppure al 730;
oppure al modello UNICO persone fisiche anno 2014;

Firmare nell'apposito riquadro (senza alcuna identificazione del Comune) dove è riportata la scritta: "sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza".

Dove e quando

Scadenze per la presentazione scelta del 5 per mille:
La scelta va effettuata entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della denuncia dei redditi:
MODELLO 730
Entro il 7/07/2015
MODELLO UNICO
Entro il 30/06/2015 se il modello è presentato in formato cartaceo presso le Poste;
entro il 30/09/2015 se il modello è inviato per via telematica dal contribuente o tramite un intermediario abilitato.

I contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi possono ugualmente donare il 5 per mille consegnando gratuitamente la sola busta con la scelta:
entro il 30/06/2015 allo sportello di un ufficio postale che provvederà gratuitamente a trasmetterlo all’Amministrazione finanziaria
entro il 30/09/2015 ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (commercialista, CAF) 


8 marzo e dintorni 2015

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina di "8 marzo e dintorni 2015"

Anche quest’anno l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo organizza “8 marzo e dintorni”, rassegna di appuntamenti che prende spunto dalla Giornata Internazionale della Donna per approfondire tematiche sull’universo femminile, momenti di riflessione e di confronto evidentemente non di solo interesse femminile.
Nel calendario dell’edizione 2015  sono previsti spettacoli teatrali, mostre, visite guidate, incontri sul ruolo e la forza della donna nella società di oggi.

 

 

 

PROGRAMMA "8 MARZO E DINTORNI 2015":

 

--Domenica 1 marzo ore 21.00
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
ALL WOMAN
Spettacolo musicale dedicato all'universo femminile, curato da "In punta di voce" e "Teatro della Gramigna", nell'ambito delle iniziative del progetto "Palcoscenico".
A cura dell’associazione Telefono Donna

-- Venerdì 6 marzo
L’ARTE DELL’INCONTRO: QUANDO LA FRAGILITÀ PUÒ DIVENTARE UN PUNTO DI FORZA
ore 16.00 Sala Biglia – Via S. Toselli n. 2
L'incontro con l'altro come luogo fecondo di scambio e arricchimento dove alcune fragilità possono diventare consapevolezza e risorse
Relatrice Giulia Gentilesca, psicologa.
A cura del Centro Italiano Femminile

MUSICA E POESIA: OMAGGIO ALLA DONNA 
ore 21.00 Sala San Giovanni – Via Roma n. 4
Coro femminile Milanollo di Savigliano, Sergio Chiarlo direttore - Ivan Chiarlo pianoforte - Natascia Chiarlo solista e voce recitante.
A cura dell’associazione culturale Donne per la Granda

MARYLIN MON… AMOUR
ore 21.00 Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
Spazio non solo alle parole, ma anche alla danza per far vivere l’icona del cinema
IPUNTiDANZA2014/2015 Compagnia PianoInbilico in collaborazione con la Compagnia DAS
Biglietti € 15,00 - €12,00- € 10,00 Gratuito per i primi 50 uomini che prenotano
Info: 366 4308040  info(at)egridanza.com
A cura di Egri Danza


-- Sabato 7 marzo
DONNE ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ
Ore 10.00 e ore 15.00 Visite guidate gratuite in rosa (prenotazione obbligatoria)
Info e prenotazioni: CEGAT  3339322567 cegat(at)cegat.it
A cura dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo

MARISA LA PRIMA TOP MANAGER ITALIANA
ore 17.30 Salone d’Onore del Municipio – Via Roma n. 28
Presentazione del libro, dedicato alla cebana Marisa Bellisario, con l’autrice Fiorenza Barbero. Introduce Daniela Bianco
-- Domenica 8 marzo
PORTE APERTE ALLE DONNE
Ingresso gratuito riservato a tutte le donne per:
Torre Civica (orario 15-18)
Complesso monumentale di S. Francesco - Museo Civico Cuneo (orario 15.30-18.30)
Museo Diocesano “S. Sebastiano” Cuneo (orari 10.00| 19.00 – chiusura biglietteria ore 18.00) Piscina comunale - Centro Sportivo Roero (orario nuoto libero 9.00-20.00). L’accesso gratuito alla piscina comunale potrebbe non essere immediato in caso di alta affluenza


DONNE ALLA SCOPERTA DEI MUSEI DELLA CITTÀ
Visite guidate in rosa gratuite (prenotazioni obbligatorie)
Ore 10.00 e ore 15.30  visite incentrate sulle figure femminili all’interno del Museo Diocesano.
Info e prenotazioni entro giovedì 5 marzo 0171 480612 e-mail info(at)museodiocesanocuneo.it
Ore 17.00 visita a Museo Casa Galimberti dedicata alla figura di Alice, mamma di Duccio Galimberti. Info e prenotazione 0171 693344
Ore 15.30, 16.30, 17.30  visite al Complesso monumentale di S. Francesco – Info e prenotazioni 0171.634175 o mail:museo@comune.cuneo.it  - La visita delle 15.30 avrà uno specifico percorso “al femminile”.

DONNE IN CAMMINO
Ritrovo ore 14.00 – Corso Brunet angolo Viale Angeli (in prossimità del semaforo)
Passeggiata promossa da San Vincenzo e Caritas Cuneo a sostegno di donne sole e di mamme sole
In caso di pioggia il ritrovo sarà sotto i portici all’angolo tra corso Brunet e Corso Nizza.
Per informazioni Caritas Cuneo  tel. 0171.605151-634184


LE 4 STAGIONI DI VIVALDI E LE LEGGI CHE HANNO CAMBIATO LA VITA DELLE DONNE
ore 16.00 Sala San Giovanni – Via Roma n. 4
Concerto con Adele Viglietti violino solista e il quartetto d'archi al femminile.
Lettori: Federico Borgna, Sindaco di Cuneo e Mario Brusa, attore.
Ingresso a pagamento € 3,00
A cura del Soroptimist club Cuneo
 

-- Venerdì 13 e sabato 14 marzo
Sala Mostre della Provincia – Corso Nizza n. 21
FASHION MARKET & ART EXPOSITION
Venerdì h.17-20 e sabato h. 10.30-20
Esposizione delle creazioni realizzate da artiste del territorio nell’ambito del percorso “Non perdere il filo”
A cura della Cooperativa Sociale Fiordaliso


-- Venerdì 13 marzo ore 18.00
Salone d'Onore del Comune di Cuneo – Via Roma n. 28
MARE DEI RICORDI Presentazione del libro di poesie di Marisa Russotti Gullino - Ivan Chiarlo pianoforte e Voci recitanti.
A cura dell’associazione culturale Donne per la Granda

-- Sabato 14 marzo h. 18.00
Sala polivalente CDT – Largo Barale n. 11
NADEA E SVETA
Proiezione del documentario di Maura Delpero.
A seguire: le radici- gli affetti-la nostalgia attraverso le voci delle donne straniere che vivono e lavorano nelle nostre case e un momento conviviale conclusivo
A cura di Telefono Donna e Associazione Migrantes

Venerdì 20 marzo ore 17.00
Sala San Giovanni Via Roma n. 4
IL VOLTO DELLA DONNA MIGRANTE
Incontro con testimonianze di donne del “Gruppo Migrantes” e delle volontarie impegnate nei vari paesi del mondo. Esposizione di tessuti ed oggettistica etnica. Concerto e danze a cura dei giovani delle varie comunità.
A cura dell’Ufficio Pastorale Migrantes e l’associazione “ Fratellanza- Vllaznia”

TRE PADRI, UNA DONNA ED UNA…SPOSA
ore 21.00 Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
Spettacolo teatrale liberamente tratto dal musical “Mamma mia”
Compagnia Pazzi di Cuore
A cura della Sezione Soci Ipercoop di Cuneo


SABATO 21 MARZO ore 17.30
Salone d'Onore del Comune di Cuneo – Via Roma n. 28
ANIME SALVE
Inaugurazione Mostra Fotografica sulle donne migranti negli sbarchi in Calabria con scatti di Elio Carrozza e Luca Daniele a cura del fotografo Edmondo Di Loreto, presenti all’evento. Mostra dal 21 marzo al 10 aprile presso l'atrio di fronte al Salone d'Onore del Comune di Cuneo. Orario dal lunedì al giovedì 8.30-18; venerdì 8.30-12.00; sabato 9-12/15-18.
A cura della Rajiv Gandhi Home for Handicapped-Onlus


-- Martedì 24 marzo h. 14.00
Aula Magna del Campus di Management- Economia dell'Università di Torino – Sede di Cuneo
Via Ferraris di Celle n.2
EXPLORANDO EXPO 2015: UNA STRAORDINARIA OPPORTUNITÀ PER LA
FORMAZIONE DEI NOSTRI GIOVANI

A cura di Comitato imprenditoria femminile presso la C.C.I.A.A. cuneo


--Mercoledì 25 marzo ore 20.30
Salone d'Onore del Comune di Cuneo – Via Roma n. 28
VIOLENZA SULLE DONNE: COME FARSI AIUTARE
Interventi di rappresentanti della Rete antiviolenza Cuneo  a conclusione dei corsi comunali di autodifesa femminile – Incontro aperto a tutti
A cura della Rete antiviolenza Cuneo

--Venerdì 27 marzo ore 17.00
Sala Biglia – Via S. Toselli n. 2
UNA LETTURA EVOLUZIONISTICA DELLA DONNA DI OGGI: UN FRAGILE COMPROMESSO TRA FEMMINILITÀ E POTERE
Riflessione sulle attivazioni dei Sistemi Motivazionali Interpersonali nella costruzione dell'immagine della donna di oggi attraverso la lettura delle figure femminili di spicco nella società attuale. Relatrice Alice Bernardi, psicologa-psicoterapeuta.
Conferenza a cura dell’AIART
              
--Sabato 28 marzo ore 14.30
IN BICI PER DIRE NO ALLA VIOLENZA” Pedaliamo insieme in ricordo di Vincenzina D’Amico
Ritrovo al Parco della Resistenza
Percorso di circa due ore adatto a tutti  e con ogni tipo di bici. Partecipazione libera e gratuita, iscrizione sul posto.In caso di maltempo la manifestazione sarà annullata.
A cura dell’Associazione Bicingiro  

QUESTIONE DI GUSTI ... I SENSI DEL CIBO
ore 17.30 Sala San Giovanni
Evento multisensoriale sulle donne nel commercio equo e solidale con sfilata di abiti, mostra fotografica, video.
A cura della Cooperativa sociale Colibrì Onlus


TUTTE LE INIZIATIVE SONO ORGANIZZATE IN COLLABORAZIONE CON L’ASSEESSORATO ALLE PARI OPPORTUNITA’ DEL COMUNE DI CUNEO E SONO A INGRESSO LIBERO SALVA DIVERSA INDICAZIONE

 


Corsi di autodifesa femminile 2015

Ripartono a gennaio i corsi di autodifesa femminile, promossi dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e organizzati dal Comitato Provinciale AICS,  Associazione Italiana Cultura e Sport.
I corsi si collocano nel contesto delle attività e degli interventi di sensibilizzazione e contrasto al fenomeno della violenza sulle donne organizzati dall’assessorato alle Pari Opportunità.
L’obiettivo è quello di far conoscere e prevenire le situazioni di pericolo, infondendo alle partecipanti maggiore sicurezza con alcune semplici tecniche, sia fisiche che psicologiche, e insegnando loro a gestire eventuali aggressioni.

I corsi sono strutturati in:
- otto lezioni pratiche tenute da istruttori qualificati di associazioni sportive iscritte al Coni (Arti marziali Il Dojo, C.A.M. Cuneo, Delta Team Cuneo, e Xiao Long FIWUK), operanti sul territorio, e con esperienza in attività di questo tipo
- una lezione di teoria finale tenute da rappresentanti della Rete Antiviolenza Cuneo in cui gli operatori della Rete danno indicazioni alle partecipanti sul tema della violenza (come farsi aiutare, conoscere l’insicurezza e paura, spunti normativi per tutelarsi,…), ognuno relativamente alla propria area di competenza (avvocati, associazioni di volontariato, medici specialisti, forze dell’ordine, ecc).

I corsi sono riservati alle donne di età compresa tra i 16 e i 75 anni, con iscrizione obbligatoria entro sabato 10 gennaio 2015 (fino a esaurimento posti).
Ad oggi (dal 2008) sono stati attivati n. 57 corsi a cui hanno partecipato oltre 1100 donne.

Per info e iscrizioni: Comitato Provinciale AICS – Cuneo – via XX settembre, 60 – cuneo(at)aics.it – orari: mercoledì 10-12 e 17-19 – sabato 10-12
Quota di iscrizione: €15,00  IBAN IT48T0103010200000000410248

I moduli di iscrizione sono disponibili:
- in fondo a questa sezione dedicata ai corsi di autodifesa
- sul sito del Comitato Provinciale AICS Cuneo www.aicscuneo.it
 

PROGRAMMA CORSI

PARTE PRATICA
4 corsi di 8 lezioni a partire da lunedì 19 gennaio 2015


Lunedì  ore 20,00 –,21,00        c/o palestra scuola elementare via Carlo Emanuele, 4
(maestro Dragano – associazione sportiva Il Dojo)

Martedì  ore 19,30 – 20,30        c/o palestra scuola elementare largo Bellino
(maestro Barbera – associazione sportiva Xiao Long FIWUK)
                 
Martedì  ore 20,30 – 21,30        c/o Palestra Sportarea – Cuneo
(maestro Rava – associazione sportivaC.A.M. Cuneo)
                 
Mercoledì  ore 20,30 – 21,30     c/o palestra scuola elementare via Carlo Emanuele, 4
(maestro Gigante – associazione sportiva Delta Team)
                  

PARTE TEORICA
Salone d’Onore del Comune di Cuneo – via Roma n. 28 – 1° piano
mercoledì 25 marzo 2015 ore 20,30
Violenza sulle donne: come farsi aiutare
Conoscere l’insicurezza e la paura
Spunti normativi per tutelarsi

Scarica il modulo di iscrizione


25 Novembre 2014 - Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Locandina con programma del 25 novembre 2014
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Il 25 Novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, giornata istituita nel 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale, che si consuma sempre più spesso all’interno della mura domestiche (ma non solo), senza distinzione di ètà, ceto sociale e paese di origine.
Secondo i dati dell’Oms, si stima che in Italia siano 6.743.000 le donne tra i 16 e i 70 anni che sono vittime di abusi fisici o sessuali e circa un milione quelle che hanno subito stupri o tentati stupri. Altrettanto allarmante è il dato secondo cui il 33.9% di coloro che subiscono violenza per mano del proprio compagno e il 24% di quante l'hanno subita da un conoscente o da un estraneo non ne parla. Il 14.3% delle donne, secondo il rapporto, è stata vittima di atti di violenza da parte del partner, ma solo il 7% lo ha denunciato.

Le morti avvengono in tutta Italia, non solo in ambienti degradati e le vittime hanno una età media tra i 30 e i 40 anni, così come i loro assassini. È una questione nazionale e culturale, la “questione femminile” che rispecchia una situazione del paese  di arretratezza, anche nei rapporti uomo/donna dal momento che le donne vengono uccise proprio in quanto donne.

Con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione e di far conoscere e far arrivare al maggior numero possibile di donne (vittime o testimoni di violenza) il messaggio che non sono sole e che esiste una Rete di aiuto locale che può aiutarle, è nata la rassegna di appuntamenti organizzata dall’ Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Rete Antiviolenza del Comune di Cuneo per il 25 novembre 2014.

Di seguito il programma degli eventi e degli incontri:

Da venerdì 7 a domenica 9 novembre
Stand antiviolenza durante la Stracôni
Piazza Galimberti
In occasione della Stracôni, all’ interno del padiglione montato in Piazza Galimberti, ci sarà uno stand con la presenza di operatori della Rete antiviolenza dove potrà essere ritirata una cartolina con dei numeri utili. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione del Comitato Organizzatore della Stracôni.

8-22 novembre
Salone d’Onore del Comune di Cuneo – via Roma 28
Alla scoperta dell’Arcobaleno
Cosa proviamo nel pensare che è ritenuto sbagliato amare chi ami?
Mostra didattica informativa su omosessualità e omoaffettività
Orari mostra: dal lunedì al giovedì 8.30-18.00; venerdì 8.30-12; sabato 9-12 e 15.00-18.00
Inaugurazione sabato 8 novembre ore 17.30
A cura di AGEDO -Associazione Genitori di Persone Omosessuali

Sabato 22 novembre
orario continuato 9-19 Galleria Auchan e Ipercoop Cuneo
Le donne assenti - Scarpe rosse per camminare insieme contro la violenza
Decine di scarpe rosse disposte nelle gallerie dei due supermercati  per riflettere sulle “ donne assenti” i cui passi sono stati interrotti da una violenza ingiustificata. Sono previste proiezioni di video e letture con il contributo di tutti coloro che con la propria voce vorranno intervenire.
Nella galleria Auchan è prevista anche la presentazione dell’e-book “AKA - gli altri siamo noi”  Cultura di parità e principi di non discriminazione nel sistema educativo a cura della Cooperativa Sociale Momo
A cura di Galleria  Auchan, Ipercoop Cuneo e associazioni Mai+sole,  Se Non Ora Quando?  e Telefono Donna

Domenica 23 novembre
ore 17-23.00  Salone d’Onore Comune di Cuneo – via Roma 28
Non sei sola.. danziamo?
Milonga "IL TANGO, rappresentazioni di un sentimento condiviso, dove la donna è assoluta protagonista"
Raccolta fondi a favore della Casa Segreta Fiordaliso per donne vittime di violenza
A cura della scuola DANZITANGO by DANZICHERIE

Lunedì 24 novembre
ore 21 Cinema Monviso – via XX Settembre 14
Donne dentro di Marzia Pellegrino Gastinelli
Proiezione del film-documentario che, attraverso l’intreccio di interviste a donne vittime di violenza, illustra senza filtri il fenomeno della violenza contro le donne.
Documentario realizzato con il contributo di Soroptimist club di Cuneo e Lions club di Cuneo

Martedì 25 novembre
ore 21 Teatro Toselli – via Teatro Toselli 9
Condizione Donna  - Compagnia EgriBiancoDanza
Spettacolo di danza:  figure di donne, la libertà conquistata, incertezze ed angosce nel percorso per costruirsi una nuova identità
Raccolta fondi per la Casa Segreta Fiordaliso per donne vittime di violenza
Per info: IPUNTIDANZA 2014/2015    cell. 366 4308040     info(at)egridanza.com

Giovedì 27 novembre
ore 21 Sala CDT – largo Barale 11
Uomini fuori. L'apparenza della forza e le fragilità dell'uomo violento
Una serata per riflettere insieme sui comportamenti aggressivi e sulle fragilità di chi li attua. Sequenze cinematografiche faranno da spunto ai contributi degli psicologi relatori.
A cura del Gruppo di Lavoro (GdL) 'Psicologia e Cinema' del Punto Informativo di Cuneo dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte.

Sabato 29 novembre
Ore 17.00 Museo Casa Galimberti, Piazza Galimberti 6
Donne e resistenza: la memoria sulla pelle
Racconti, video, testimonianze. Storie di donne, sofferenza e violenza quotidiana durante l’epoca fascista.

Tutte le iniziative sono organizzate con il supporto dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e sono ad ingresso libero
Info: Assessorato Pari Opportunità Comune di Cuneo 0171 444 359
Invia una email (apre nuova finestra)pari.opportunita(at)comune.cuneo.it
www.pariopportunita.cuneo.it

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo si pone, quale obiettivo principale, quello di aiutare concretamente le donne in difficoltà, soprattutto attraverso la Rete antiviolenza Cuneo, rete di operatori locali (servizi, enti, associazioni pubbliche e del privato sociale) che, a vario titolo, intervengono nel territorio cittadino con azioni di contrasto alla violenza e all'abuso sulle donne.

Ad oggi fanno parte della Rete:
Associazione Mai + Sole, Associazione telefono donna, Azienda Sanitaria Locale cn1 (referente per azienda sanitaria locale cn 1 e componente della "rete sanitaria regionale per l’accoglienza e presa in carico della vittime di violenza sessuale e domestica” - nova giorgio, consultorio familiare, dipartimento di salute mentale, psicologia), Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Croce e Carle (ginecologia, pronto soccorso, ufficio qualità), Caritas Diocesana Cuneo, Centro Migranti, Comune di Cuneo - Pari Opportunità, Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (servizio territoriale di base, centro per le famiglie), Cooperativa Fiordaliso, Cooperativa Sociale Momo, Croce Rossa Italiana - Ispettorato Infermiere Volontarie, Ordine degli Avvocati della Provincia di Cuneo, Ordine degli Psicologi - Consiglio Regionale del Piemonte, Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo, Polizia Locale, Prefettura Di Cuneo, Procura della Repubblica di Cuneo, Provincia di Cuneo - Pari Opportunità, Questura di Cuneo (squadra mobile – reati contro la persona, divisione anticrimine – ufficio minori), Stazione Carabinieri di Cuneo.

A marzo del 2014 è stata attivata la Casa Rifugio “Fiordaliso”, casa segreta per fornire aiuto e assistenza temporanei alle donne vittime di violenza in situazioni di emergenza, contattabile al numero 377 7032186 attivo 24h/24h 7 giorni su 7.


Fiera del Marrone 2014 - Rete Antiviolenza Cuneo

Anche quest’anno la Fiera Nazionale del Marrone dedica uno stand alla Rete Antiviolenza Cuneo, all’interno del quale vi saranno gli operatori della Rete disponibili a dare informazioni/aiuto a chiunque ne abbia necessità.

Allo stand della Rete Antiviolenza, che quest'anno si troverà in piazza Galimebrti, oltre a richiedere informazioni agli operatori presenti, sarà possibile visionare i gadget predisposti dall’Ufficio Pari Opportunità del Comune (acquistabili presso l'ufficio in ogni giorno di apertura) e dalle associazioni di volontariato della Rete.

La Rete Antiviolenza Donne di Cuneo è costituita da tutti gli attori che sul territorio si occupano di violenza sulle donne (forze dell’ordine, associazionismo, istituzioni, volontariato). È  coordinata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e ha l’obiettivo di  garantire un aiuto concreto alle vittime di violenza, permettendo interventi sempre più efficaci e rispondenti alle necessità del momento.
La Rete antiviolenza di Cuneo è stata informalmente istituita nel maggio del 2008, rispondendo alla necessità di incrementare l’informazione, la collaborazione e il collegamento tra gli operatori del territorio.

Ad oggi fanno parte della Rete:
Associazione Mai più sole, Associazione Telefono Donna, Azienda Sanitaria Locale CN1 (referente per azienda sanitaria locale CN 1 e componente della "rete sanitaria regionale per l’accoglienza e presa in carico della vittime di violenza sessuale e domestica” - Nova Giorgio, Consultorio Familiare, Dipartimento di Salute Mentale, Psicologia), Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Croce e Carle (Ginecologia, Pronto soccorso, ufficio Qualità), Caritas Diocesana Cuneo, Centro Migranti, Comune di Cuneo (Pari Opportunità), Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (Servizio territoriale di base e Centro per le famiglie), Cooperativa Fiordaliso, Cooperativa Sociale Momo, Croce Rossa Italiana (Ispettorato Infermiere Volontarie) Ordine degli Avvocati della Provincia di Cuneo, Ordine degli Psicologi (Consiglio Regionale del Piemonte), Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo, Polizia Locale, Prefettura di Cuneo, Procura della Repubblica di Cuneo, Provincia di Cuneo (Pari Opportunità), Questura di Cuneo (Squadra mobile – reati contro la persona e Divisione anticrimine – ufficio minori), Stazione Carabinieri di Cuneo.


Corri in Rosa 2014

Fino al 30 giugno puoi iscriverti alla Corri in Rosa, iniziativa sportiva, culturale e benefica “dalle donne per le donne”.

La “Corri in Rosa” è una manifestazione benefica e contro la violenza sulle donne , giunta alla sua terza edizione e che quest’anno si terrà mercoledì 2 luglio alle ore 18.00 in piazza Galiberti.
Si tratta di una iniziativa sportiva e culturale “dalle donne per le donne”, caratterizzata da corse competitive (corsa solo femminile su strada e gare giovanili di campionato provinciale –ragazze/i, cadette/i) e da una manifestazione non competitiva (camminata aperta a nordicwalking e fitwalking e minicorsa per bambini nati dal 2002 in poi).

Il ricavato della manifestazione non competitiva verrà devoluto interamente alla Rete Antiviolenza Cuneo. Le iscrizioni si raccolgono fino al 30 giugno in alcuni esercizi commerciali della città (brochure con le indicazioni). All’atto di iscrizione verrà consegnato un buono pizza.

Corri in Rosa anche quest’anno collabora con Pizza Fest e coincide con il primo giorno di apertura della manifestazione dedicata alla pizza, mercoledì 2 luglio. 
In piazza Galiberti sarà presente uno stand della Rete Antiviolenza Cuneo (con alcuni operatori della Rete) sia il giorno della Corri in Rosa che nei giorni successivi di Pizza Fest (da mercoledì 2 a domenica 6 luglio).

Come per lo scorso anno la sera della manifestazione Corri in Rosa  - 2 luglio - sarà possibile acquistare la pizza della solidarietà: parte dell’incasso verrà devoluto alla Rete Antiviolenza Cuneo.

Brochure

Esercizi commerciali per le iscrizioni:
Il Podio Sport tutti i punti vendita
Cicli Olivero, Via Savona, 39 - Borgo San Giuseppe - Cuneo
Pasticceria-Focacceria Pellegrino, Via Roma, 43 - Cuneo
Caffè Bontà, Via Silvio Pellico, 9 - Cuneo
Inaudi “I piaceri del gusto”, Corso Nizza, 16 - Cuneo
Il Fornaio di Buccaresi Enrico, Corso Giolitti, 25 - Cuneo
G.S. Roata Chiusani, Via Chiusani 75, - Ronchi, Cuneo
Panetteria pasticceria Meinero, Fraz. Roata Rossi - Cuneo
Estetica per Lei, Via Sebastiano Grandis, 24 - Cuneo
Estetica Adonella, Via Teatro, 2 – Savigliano

Per maggiori info www.corrinrosa.it; Ufficio Pari Opportunità (0171 444295/291); Ufficio Sport 0171 444292/274.


AGEDO - Le cose cambiano

Immagine del libro "Le cose cambiano"

8 marzo e dintorni 2014

donna con bigodini in testa che si mette il rossetto
Clicca sull'immagine per scaricare la locandina "8 marzo e dintorni" 2014

Anche quest’anno l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo organizza “8 marzo e dintorni”, rassegna di appuntamenti che prende spunto dalla Giornata Internazionale della Donna per approfondire tematiche sull’universo femminile, momenti di riflessione e di confronto evidentemente non di solo interesse femminile.
Nel calendario dell’edizione 2014 sono previsti, a partire dal 1 marzo, spettacoli teatrali, tavole rotonde, concerti, danze, laboratori, incontri sul ruolo e la forza della donna nella società di oggi.

 

Programma "8 marzo e dintorni" 2014

-- Sabato 1 marzo h. 17.30
Casa del Fiume - via Porta Mondovì, 11a - zona piscina-impianti sportivi
LE DEE DENTRO LA DONNA
Incontro dedicato alla psicologia femminile: riconoscere le Dee che abitano dentro di noi, per conoscere meglio la Donna che siamo o vorremmo diventare.
A cura della Psicologa e Psicoterapeuta Sonia Chiardola.

-- Lunedì 3 marzo h. 17.00
Università di Cuneo via Ferraris di Celle 2
DONNE DENTRO
Formazione sul tema della violenza contro le donne riservata agli studenti universitari.
Proiezione del documentario di Marzia Pellegrino realizzato con il contributo di Soroptimist e Lions
di Cuneo. Interventi della Rete Antiviolenza Cuneo.

-- Mercoledì 5 marzo h. 21.00
Teatro Toselli – via Teatro Toselli, 9
VECCHIA SARAI TU
Un viaggio alla scoperta di come tre donne vivono la loro età e l'avanzare inesorabile del tempo.
Spettacolo comico (Premio Cervi-Teatro della Memoria 2012, Premio Calandra 2012) per esorcizzare la paura di invecchiare e ricordarsi che “vecchia” …. lo sarai anche tu!
A cura del Collegio provinciale delle Ostetriche di Cuneo

-- Venerdì 7 marzo h. 15.00
Museo Civico di Cuneo - via Santa Maria, 10
L’ALBERO DELLA VITA - LE DONNE E L'ESISTENZA ….AL MUSEO
Laboratorio creativo per le donne che prevede la realizzazione di un originale monile, ispirato alla collezione di gioielli del Museo.
Per prenotazioni: 0171.634175 - Costo iniziativa euro 5.00

-- Venerdì 7 marzo h. 18.00
Teatro Toselli – via Teatro Toselli, 9
Convegno LA SALUTE DELLA DONNA NEL TERZO MILLENNIO - COME STANNO LE DONNE DELLA PROVINCIA GRANDA?
Convegno con relatori: Dirigenti e Primari dell'ASO Santa Croce e Carle di Cuneo.  Conclusione con breve concerto di due giovani musiciste del Conservatorio “G. Ghedini” di Cuneo.
La partecipazione é libera fino ad esaurimento posti.
Organizzato dalla associazione culturale Donne per la Granda

-- Sabato 8 marzo 
PORTE APERTE ALLE DONNE
Ingresso gratuito riservato a tutte le donne per:
Campo Atletica “W. Merlo” di Cuneo (orari 8-13 / 14-18.30)
Complesso monumentale di S. Francesco - Museo Civico Cuneo (orario 10.30-13.00 e 15-18)
Museo Diocesano “S. Sebastiano” Cuneo (orari 10.00 | 17.00 )
Piscina comunale, (orario nuoto libero 12-20) grazie al Centro Sportivo Roero. L’accesso gratuito alla piscina comunale potrebbe non essere immediato in caso di alta affluenza

-- Sabato 8 marzo
DONNE ALLA SCOPERTA DEI MUSEI DELLA CITTA'
Visite guidate in rosa (gratuite) in occasione dell’8 marzo
Ore 10.00 e ore 11.30  visite incentrate sulle figure femminili all’interno del Museo Diocesano. Prenotazione obbligatoria 0171 67725
Ore 15.30 e 17.00 visite a Museo Casa Galimberti dedicate alla figura di Alice, mamma di Duccio Galimberti. Prenotazione obbligatoria 0171 693344

-- Sabato 8 marzo
UN OCHO AVANTI PER LA DONNA
Staffetta di tango argentino sotto i portici della città
Ore 16.00 partenza da via F. Cavallotti – ore 18.00 circa arrivo in  Piazza Virginio per milonga conclusiva.
A cura delle scuole e associazioni di tango argentino di Cuneo e dintorni

-- Sabato 8 marzo h. 17.00
Biblioteca dei Bambini e dei Ragazzi di Cuneo - via Cacciatori delle Alpi, 4
NATI PER LEGGERE: “HO VISTO IL LUPO”
Compagnia Il dottor Bostik/Unoteatro (Torino)
Età consigliata dai 4 anni. Costo 3 euro
In più, un omaggio per le donne, piccole e grandi, da parte della Biblioteca.

-- Sabato 8 marzo h. 18.00
Centro di Documentazione Territoriale - Largo Barale, 11 Cuneo – Sala Polivalente
IO VIAGGIO DA SOLA
Presentazione del libro di Maria Perosino (Einaudi).
Una chiacchierata tra compagne di viaggio, scritto per le donne, ma non vietato agli uomini. 
A cura di Scrittorincittà

Con l’incontro aprirà “DONNE ITALIANE, MEDITATE..."
Sguardo sull’immagine femminile nei manifesti dal fascismo agli anni Sessanta del Novecento. Mostra documentaria a cura dell’Archivio storico della Città di Cuneo e l’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Cuneo. La mostra rimarrà aperta dall’8 al 31 marzo.
Orari: lun-gio 9-12,30/15-18; ven 9-12,30

-- Sabato 8 marzo h. 19.30
Salone Parrocchiale del quartiere San Paolo
DONNE E MAFIA: IL CORAGGIO, L'IMPEGNO E LA LIBERTA' DELLE DONNE CONTRO LA CULTURA MAFIOSA
Cena della legalità (su prenotazione) con letture di testimonianze da parte di Luca Occelli.
Prenotazione obbligatoria:
- mercoledì 5 marzo ore 21 durante la riunione mensile di SNOQ a Cune, in Piazza Galimberti n. 15 c/o altro spazio
- entro il 6 marzo c/o Negozio Equo solidale in Corso Dante e Corso Galileo Ferraris
- entro il 6 marzo all’indirizzo mail liberacuneo(at)gmail.com
A cura di Presidio Libera Cuneo e "Se Non Ora Quando?" - Cuneo

-- Domenica 9 marzo h. 16.00
Sala San Giovanni – via Roma, 4
SGUARDI DI DONNA – Trio Femminile l’etoile
Una sequenza di brani per presentare la vita delle donne, dalla musica antica a quella sacra, dall’opera all’operetta.
Serena Garelli (soprano), Milena Punzi (violoncello), Anna Astesano (arpa)
A cura del Soroptimist Club Cuneo - costo iniziativa euro 3

-- Mercoledì 12 marzo h. 15.00
Salone d’Onore del Municipio - via Roma, 28
S.V.O.L.T.A. e Lavorare in rete
Presentazione dei progetti realizzati sul territorio di Cuneo per favorire l’inclusione lavorativa delle vittime di violenza, grave sfruttamento e tratta

-- Venerdì 14 marzo h. 10.00
Salone d’Onore Camera di Commercio di Cuneo – via Emanuele Filiberto, 3
LE LEGGI DELLE DONNE CHE HANNO CAMBIATO L'ITALIA
Evento per ricordare e celebrare il lavoro delle donne che hanno profondamente segnato l’ordinamento giuridico italiano.
A cura di Comitato imprenditoria femminile presso la C.C.I.A.A. cuneo

-- Sabato 15 marzo h. 17.00
Salone d’Onore del Municipio - via Roma, 28
...EPPUR CI SIAMO: IL PROTAGONISMO DELLE DONNE DEL MONDO ARABO
Incontro con la psicoterapeuta antropologa Ivana Trevisani per la presentazione del suo ultimo libro "Ferite di parole. Le donne arabe in rivoluzione. Mille fuochi di voci, di gesti e di storie di vita"(Casa Editrice Poiesis). Testimonianza di una donna araba sulle rivoluzioni in atto nel Mediterraneo e lettura di poesie arabe.
A cura dell’associazione Rajiv Gandhi Home for Handicapped

-- 19 marzo h. 15.00
Salone d’Onore del Municipio - via Roma, 28
CASA RIFUGIO di Cuneo
Presentazione del progetto per le donne vittime di violenza realizzato dall’assessorato alle Pari Opportunità e Rete Antiviolenza in collaborazione con la Cooperativa sociale Fiordaliso e le associazioni telefono Donna e Mai+Sole

-- Sabato 22 marzo h. 17.00
Sala San Giovanni – via Roma, 4
IL VOLTO DELLA DONNA MIGRANTE
Festa rivolta alle comunità dei migranti che alla popolazione del cuneese con testimonianze di donne che partecipano agli incontri del Gruppo Donna Migrantes dell’integrazione sul territorio.
Degustazioni e spettacolo etnico.
A cura dell’ufficio Migrantes in collaborazione con il “Centro Studi per la Pace”

-- sabato 29 marzo h. 15.00
Ritrovo al Parco della Resistenza
IN BICI PER DIRE NO ALLA VIOLENZA
Pedaliamo insieme in ricordo di Vincenzina
Percorso di circa due ore adatto a tutti  e con ogni tipo di bici.
Partecipazione libera e gratuita, iscrizione sul posto.
In caso di maltempo la manifestazione sarà annullata.
Per info: bicingiro.cn(at)gmail.com
A cura dell’Associazione Bicingiro  

-- venerdì 11 aprile  h. 21.00
Sala San Giovanni – via Roma, 4
Concerto DONNE PER LA MUSICA: INTERPRETI E COMPOSITRICI DI IERI E DI OGGI
"Ci sono donne che hanno contribuito a scrivere la storia della Musica; ci sono donne tra gli interpreti che costellano il firmamento musicale. Un concerto dedicato a loro: un momento di grande musica per tutti"
In collaborazione con il Conservatorio "G.F.Ghedini” di Cuneo.
A cura della sezione soci Ipercoop Cuneo

-- 14/15/16 aprile 
Sala Mostre della Provincia di Cuneo - corso Nizza ang. corso Dante
Inaugurazione: lunedì 14 aprile h. 16.00
QUILT: LAVORI D'AGO ED AFFINI
L’arte del quilt: lavori d’ago e affini. Arazzi, tappeti, coperte, borse e articoli di arredamento…. in un PATCHWORK tutto inventato, amalgamato perfettamente in centinaia di pezzetti di tessuto colorato per dar vita a bellissime sfumature.
Esposizione di Teresa Gai
Orari mostra: 09.00 - 12.00; 15.00-19.00
A cura del Centro Italiano Femminile e dell’AIAR


One Billion Rising

Insieme di donne che danzano con nastro rosa legato ai polsi

Il 14 febbraio le donne, gli uomini, i giovani di tutto il mondo si riuniranno davanti ai luoghi deputati a garantire giustizia per chiedere la fine dell’impunità
ONE BILLION RISING FOR JUSTICE è un invito a liberarsi dai confini, dagli obblighi, dalla vergogna, dal senso di colpa, dal dolore, dalla sofferenza, dall’umiliazione, dalla rabbia e dalla schiavitù.
Non si può veramente parlare di violenza contro le donne senza prendere in considerazione le questioni economiche e sociali.

A Cuneo presidio sotto il Tribunale ore 17.30 e corteo fino a Pzza Viginio, dove si svolgerà la manifestazione.
Inizio performance 18.15.

Programma di massima
17.30 concentramento in piazza Galimberti
17.45 corteo con tamburi fino a piazza Virginio
18.15 inizio performance
Arianna
Allievi Insieme Musica (a cura di Stefano Viada)
Fuma che 'nduma scuola circo
Trazon
MIKUDAI GIGION pezzo1
Arianna
MIKUDAI GIGION pezzo2
Alma
MIKUDAI GIGION pezzo3
Valeria Arpino
Gruppo ragazze percussioniste
Doum Doum Fola

Organizzazione a cura dell’Associazione di promozione sociale Se non ora, quando? Cuneo che ringrazia le associazioni Insieme Musica, Associazione 33giri, Fuma che 'nduma, Mikudai Gigion, e le singole persone che del tutto gratuitamente si stanno spendendo per l'organizzazione

 

1 billion rising 14 febbraio 2014

25 Novembre 2013 - Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne

clicca sull'immagine per ingrandirla

Non sei sola! La violenza non è mai normale, le soluzioni esistono.

Il 25 Novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, giornata istituita nel 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale, che si consuma sempre più spesso all’interno della mura domestiche (ma non solo), senza distinzione di ètà, ceto sociale e paese di origine.
Secondo i dati dell’Oms, si stima che in Italia siano 6.743.000 le donne tra i 16 e i 70 anni che sono vittime di abusi fisici o sessuali e circa un milione quelle che hanno subito stupri o tentati stupri. Altrettanto allarmante è il dato secondo cui il 33.9% di coloro che subiscono violenza per mano del proprio compagno e il 24% di quante l'hanno subita da un conoscente o da un estraneo non ne parla. Il 14.3% delle donne, secondo il rapporto, è stata vittima di atti di violenza da parte del partner, ma solo il 7% lo ha denunciato.
In Italia, da gennaio a settembre 2013 sono stati compiuti più di 80 femminicidi (fonte:Rapporto Eures Ansa), nel 2012 sono state uccise più di 100 donne e nel 2011 le vittime sono state 137 (una ogni tre giorni). Le morti avvengono in tutta Italia, non solo in ambienti degradati e le vittime hanno una età media tra i 30 e i 40 anni, così come i loro assassini. È una questione nazionale e culturale, la “questione femminile” che rispecchia una situazione del paese  di arretratezza, anche nei rapporti uomo/donna dal momento che le donne vengono uccise proprio in quanto donne.
Con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione e di far conoscere e far arrivare al maggior numero possibile di donne (vittime o testimoni di violenza) il messaggio che non sono sole e che esiste una Rete di aiuto locale che può aiutarle, è nata la rassegna di appuntamenti organizzata dall’ Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Rete Antiviolenza del Comune di Cuneo per il 25 novembre 2013.

Di seguito il programma degli eventi e degli incontri:

A partire dal 30 ottobre
Valle Stura contro la violenza sulle donne: l’iniziativa “Non sei sola” sui brik di latte
Il caseificio Valle Stura si è mostrato particolarmente sensibile al tema del femminicidio e, grazie alla nuova e importante collaborazione tra la Rete e l’azienda Valle Stura, il packaging speciale del latte sarà veicolo di sensibilizzazione  sul tema della violenza contro le donne e rimarrà in commercio per un periodo di circa due mesi e mezzo/tre.

Da venerdì 8 a domenica 10 novembre
Stand antiviolenza durante la Straconi
Piazza Galimberti
In occasione della Straconi, all’ interno del padiglione montato in Piazza Galimberti, ci sarà uno stand con la presenza di operatori della Rete antiviolenza e a tutte le partecipanti alla passeggiata non competitiva, verrà consegnata una cartolina con i numeri utili antiviolenza. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione del Comitato Organizzatore della Straconi.
Orari stand:
Venerdì 8 novembre: dalle 17 alle 19.30
Sabato 9 novembre: dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30
Domenica 10 novembre: dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18

Mercoledì 13 Novembre

Ferite a morte
Ore 21 Teatro Toselli - Via Teatro G. Toselli n. 9 
Proiezione del film “Ferite a morte” di Serena Dandini con Lella Costa, Giorgia Cardaci, Orsetta De Rossi, Rita Pelusio. Aiuto regia di Francesco Brandi.
Ingresso a pagamento - Spettacolo di prosa della Stagione teatrale 2013/2014
A cura del Servizio Musei e Spettacoli del Comune di Cuneo.

Da metà a fine novembre

Numeri antiviolenza sui sacchetti del pane
Prosegue la collaborazione con l’Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo: chi comprerà il pane in una panetteria del territorio comunale troverà stampati sui sacchetti i numeri antiviolenza con lo slogan “Non sei sola, le soluzioni esistono”. I numeri riportati sono il 1522 - numero verde nazionale e i numeri delle associazioni Locali (Telefono Donna 0171 631515) e Mai Più Sole (3351701008). L’iniziativa, già sperimentata lo scorso anno, segue quella dei brik di latte Valle Stura in commercio dal 30 ottobre, che riportano lo stesso slogan e i numeri antiviolenza.

Sabato 23 novembre

Le donne assenti - Scarpe rosse per camminare insieme contro la violenza
Una giornata di sensibilizzazione e di attenzione sulla violenza contro le donne.
Ore 10 -18 Piazza Audiffredi
Ore 10 -13: raccolta scarpe da donna rosse o di qualsiasi colore da tingere di rosso presso il gazebo della Rete Antiviolenza Cuneo
Ore 15 -18: proiezione di video e letture con il contributo di tutti coloro che con la propria voce vorranno intervenire.
A cura dell’Associazione Telefono Donna

La violenza dell’anima
Ore 18 Salone d’Onore del Municipio– via Roma n. 28
Conferenza stampa di presentazione del video spot sulla violenza psicologica realizzato dallo Zonta Club di Cuneo.

Domenica 24 novembre

Franca Rame aveva un vestito rosso
Ore 21 Sala San Giovanni – via Roma n. 4
Una serata di teatro, musica e poesia in viaggio nell’universo femminile, alla ricerca di una nuova emancipazione, attraverso sentimenti, emozioni e problematiche attuali.
Monologo “Lo Stupro” da “Sesso? Grazie, tanto per gradire” di Franca Rame, la storia vera di violenza su una donna. Recita Cristina Bersani.
“Poesie su un fazzoletto” di Ornella Giordano. Recitano Cristina Bersani e Silvia Satta. Chitarra e voce Stefania Marchisio.

Lunedì 25 novembre

Adesione a sciopero delle donne
Flash mob itinerante nella città
Ore 18 – Corso Nizza/Angolo Corso Dante
Percorso fino in via Roma con colore simbolo il rosso.
Verranno distribuiti a tutti i partecipanti nastri rossi contro la cultura della violenza.
A cura di Se Non Ora Quando - Cuneo.

Donne dentro
ore 21 Cinema Monviso – via XX Settembre n. 14
Presentazione del film-documentario di Marzia Pellegrino che, attraverso l’intreccio di interviste a donne vittime di violenza, illustra senza filtri il fenomeno della violenza contro le donne.
A cura del Soroptimist club di Cuneo con la collaborazione di “Mai +Sole”, Rete Antiviolenza Cuneo e con il contributo di Lions club di Cuneo, Fondazione CR Cuneo, Fondazione CR Savigliano e Consulta Regionale Femminile.

Giovedì 28 novembre

Amore senza paura
Ore 21 Sala CDT– Largo Barale n.11
I risvolti psicologici nella riaffermazione di sé. Proiezione di spezzoni cinematografici e dibattito conclusivo.
A cura della Commissione Psicologia e Cinema del Punto informativo di Cuneo dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte.

Venerdì 29 novembre

La Rete Antiviolenza Cuneo. Buone prassi sul nostro territorio
Ore 21 Sala San Giovanni – via Roma n. 4
La Rete Antiviolenza Cuneo, nata nel 2008, è costituita da cooperative sociali, enti e istituzioni, forze dell’ordine, sanitari e volontariato che si occupano di contrastare la violenza sulle donne.
Convegno di presentazione delle principali azioni e attività realizzate dalla Rete Antiviolenza con la testimonianza degli operatori.
A cura della Cooperativa Sociale Momo all’interno di “Grandarte 2013 - Artisti contemporanei per un progetto sociale”.

Durante tutto il periodo Campagna avvento 2013

Questo è amore
A sostegno delle donne in difficoltà, a cura della Diocesi di Cuneo.

Tutte le iniziative sono organizzate con il supporto dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e sono ad ingresso libero, salvo diversa indicazione.
Per maggiori informazioni:
Assessorato Pari Opportunità Comune di Cuneo 0171444359
pari.opportunita(at)comune.cuneo.it
www.comune.cuneo.gov.it/attivita-promozionali-e-produttive/pari-opportunita.html 

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo si pone, quale obiettivo principale, quello di aiutare concretamente le donne in difficoltà. Nel maggio 2008 è stata informalmente istituita La Rete antiviolenza di Cuneo, nata per  rispondere ad una concreta esigenza degli operatori locali (servizi, enti, associazioni pubbliche e del privato sociale) che, a vario titolo, intervenivano e intervengono nel territorio cittadino con azioni di contrasto alla violenza e all'abuso sulle donne.
La Rete ha risposto alla necessità di incrementare l’informazione, la collaborazione e il collegamento tra gli operatori del territorio, diventando il luogo dell'incontro e del confronto, della elaborazione e della sperimentazione per arrivare all'emersione ed al contrasto del fenomeno della violenza verso le donne, inteso in ogni sua forma (fisica, sessuale, psicologica, economica, o di coercizione o riduzione della libertà). Il Comune di Cuneo cura la segreteria e coordinamento della Rete promovendo incontri e formazione.
Ad oggi fanno parte della Rete:
Associazione Mai più sole, Associazione Telefono Donna, Azienda Sanitaria Locale CN1 (referente per azienda sanitaria locale CN 1 e componente della "rete sanitaria regionale per l’accoglienza e presa in carico della vittime di violenza sessuale e domestica” - Nova Giorgio, Consultorio Familiare, Dipartimento di Salute Mentale, Psicologia), Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Croce e Carle (Ginecologia, Pronto soccorso, ufficio Qualità), Caritas Diocesana Cuneo, Centro Migranti, Comune di Cuneo (Pari Opportunità), Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (Servizio territoriale di base e Centro per le famiglie), Cooperativa Fiordaliso, Cooperativa Sociale Momo, Croce Rossa Italiana (Ispettorato Infermiere Volontarie) Ordine degli Avvocati della Provincia di Cuneo, Ordine degli Psicologi del Piemonte, Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo, Polizia Locale, Prefettura di Cuneo, Procura della Repubblica di Cuneo, Provincia di Cuneo (Pari Opportunità), Questura di Cuneo (Squadra mobile – reati contro la persona e Divisione anticrimine – ufficio minori), Stazione Carabinieri di Cuneo.


Fiera del Marrone, Rete Antiviolenza Cuneo e Amici del Cioccolato di Cuneo in aiuto alle donne vittime di violenza

Anche quest’anno la Fiera Nazionale del Marrone dedica uno stand alla Rete Antiviolenza Cuneo, all’interno del quale vi saranno gli operatori della Rete disponibili a dare informazioni/aiuto a chiunque ne abbia necessità.
La Rete non è sola e quest’anno “Gli Amici del Cioccolato” di Cuneo hanno deciso di devolvere  tutto il ricavato delle offerte ricevute durante i 4 giorni della Fiera proprio alla Rete Antiviolenza Cuneo.
Nello stand degli Amici del Cioccolato, all’interno della Casa delle Golosità di via Roma (altezza piazza Torino), sarà possibile vedere e acquistare cioccolata calda, tavolette, soggetti e opere di cioccolato, ovviamente i marroni di cioccolato, numerose altre prelibatezze e vere opere artigianali realizzate dai soci dell’associazione in collaborazione con gli studenti degli istituti alberghieri di Mondovì e Dronero.

Inoltre allo stand della Rete Antiviolenza (in via Roma, fronte Municipio) sarà possibile ritirare un coupon (vedi allegato) da consegnare allo stand degli “Amici del cioccolato” e con una piccola offerta si riceverà un “dolce omaggio”. Anche questa offerta sarà devoluta alla Rete.

Gli Amici del Cioccolato hanno realizzato e donato alla Rete Antiviolenza una opera di cioccolato (dimensioni 40x50 - vedi allegato) con il viso di donna che piange simbolo della Rete e la scritta “Non sei sola - La violenza non è mai normale”. L’opera sarà esposta nello stand della Rete Antiviolenza.
Allo stand della Rete Antiviolenza, oltre a richiedere informazioni agli operatori presenti, sarà inoltre possibile ritirare, previa offerta, dei gadget predisposti dall’Ufficio Pari Opportunità del Comune e dalle associazioni di volontariato della Rete.

La Rete Antiviolenza Donne di Cuneo è costituita da tutti gli attori che sul territorio si occupano di violenza sulle donne (forze dell’ordine, associazionismo, istituzioni, volontariato). È  coordinata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e ha l’obiettivo di  garantire un aiuto concreto alle vittime di violenza, permettendo interventi sempre più efficaci e rispondenti alle necessità del momento.
La Rete antiviolenza di Cuneo è stata informalmente istituita nel maggio del 2008, rispondendo alla necessità di incrementare l’informazione, la collaborazione e il collegamento tra gli operatori del territorio.

Ad oggi fanno parte della Rete:
Associazione Mai più sole, Associazione Telefono Donna, Azienda Sanitaria Locale CN1 (referente per azienda sanitaria locale CN 1 e componente della "rete sanitaria regionale per l’accoglienza e presa in carico della vittime di violenza sessuale e domestica” - Nova Giorgio, Consultorio Familiare, Dipartimento di Salute Mentale, Psicologia), Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Croce e Carle (Ginecologia, Pronto soccorso, ufficio Qualità), Caritas Diocesana Cuneo, Centro Migranti, Comune di Cuneo (Pari Opportunità), Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (Servizio territoriale di base e Centro per le famiglie), Cooperativa Fiordaliso, Cooperativa Sociale Momo, Croce Rossa Italiana (Ispettorato Infermiere Volontarie) Ordine degli Avvocati della Provincia di Cuneo, Ordine degli Psicologi del Piemonte, Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo, Polizia Locale, Prefettura di Cuneo, Procura della Repubblica di Cuneo, Provincia di Cuneo (Pari Opportunità), Questura di Cuneo (Squadra mobile – reati contro la persona e Divisione anticrimine – ufficio minori), Stazione Carabinieri di Cuneo.


17 maggio - Gioranta internazionale contro l'omofobia

Interventi , letture e musiche per sradicare pregiudizi, paure, stereotipi
ed educare al rispetto


8 marzo e dintorni 2013

clicca sull'immagine per ingrandirla

Essere Donna 

"8 marzo e dintorni" è una rassegna di appuntamenti  che prende spunto dalla Giornata Internazionale della Donna per approfondire tematiche sull’universo femminile, momenti di riflessione e di confronto evidentemente non di solo interesse femminile.
Il titolo dell’edizione 2013 è “Essere donna”.
A partire dal 28 febbraio sono previsti spettacoli teatrali, film, tavole rotonde, incontri sul ruolo e la forza della donna nella società di oggi.

 

Programma “8 marzo e dintorni” 2013

-- Giovedì 28 febbraio h. 17
Salone d’Onore del Comune di Cuneo – Via Roma, 28
“NDITHINI, SGUARDI DA UNA MISSIONE - STORIE DAL KENYA: MISERIA, AMORE E SPERANZE”
Presentazione della mostra fotografica curata dall’associazione Domus Onlus.
30 scatti a colori realizzati da Andrea Alborno nella missione di Ndithini (Kenya).
Immagini dei bimbi dell’orfanotrofio e delle donne che hanno ricevuto il sostegno del microcredito.
da giovedì 28 febbraio a mercoledì 6 marzo Fotografie esposte nell’atrio fronte Salone d’Onore.
Orari: dal lunedì al giovedì 08.30-18.00;  venerdì 08.30-12.00;  sabato 09.00-12.00 / 15.00-18.00
Ingresso libero

-- Sabato 2 marzo h. 16
Casa Delfino – Corso Nizza n. 2
“DUO AL FEMMINILE”
Concerto di Milena Punzi (violoncello) e Clara Dutto (pianoforte), giovani musiciste cuneesi. Musiche di Schumann, Chopin e Brahms.
A cura di Soroptimist Cuneo
Ingresso libero
Per info 328/3459227

-- Domenica 3 marzo h. 16
Sala San Giovanni – Via Roma, 4
“IO CANTO PER ME SOLA… E MUOIO. La donna nell’opera lirica”
Recital incentrato sulla figura della donna nell'opera lirica
A cura di Piero Dadone con Nina Monaco soprano, Barbara Vivian mezzosoprano, Clara
Dutto pianoforte ed Enrica Tavecchio, programme director Soroptimist di Cuneo
Ingresso a pagamento € 3
Per info 328/3459227

-- Domenica 3 marzo h. 21
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
“STASERA OVULO” di Carlotta Clerici, con Antonella Questa, regia Virginia Martini
Fitto e ritmato monologo sulle problematiche della maternità “over 35” e della sterilità femminile.
In scena l’epopea di una donna impegnata nella difficile ricerca di una gravidanza che non arriva.
Commedia a cura della compagnia La Q-Prod, promossa dal Collegio delle Ostetriche di Cuneo
Ingresso libero

-- Giovedi' 7 Marzo – h. 16,30 
Sala Mons. Biglia, via Sen. Toselli 2 bis
“LA SOLIDARIETÀ AL FEMMINILE”
Incontro con la psicologa, dott.ssa Maura Anfossi, organizzato dal C.I.F. Centro Italiano Femminile Provinciale

-- da Giovedì 7 marzo a Venerdì 15 marzo
Atrio di fronte Salone d’Onore del Comune di Cuneo – Via Roma, 28
 “DONNE DAL MONDO
Trenta scatti di donne dall’Oriente, dall’Africa e dall’America Latina. Un percorso nell’universo femminile, attraverso gli sguardi e i pensieri delle sue protagoniste.
Orari mostra: dal lunedì al giovedì 08.30-18.00;  venerdì 08.30-12.00;  sabato 09.00-12.00 / 15.00-18.00
Mostra fotografica a cura dell’Onlus Rajiv Gandhi Home for Handicapped
Ingresso libero

-- Venerdì 8 marzo
PORTE APERTE ALLE DONNE
Ingresso gratuito riservato a tutte le donne per:
Piscina comunale – via Porta Mondovì – orario nuoto libero (7-8.30 /12-15 /18-22)
Campo Atletica “W. Merlo” di Cuneo (orari 8-13 / 14-18.30)
Complesso monumentale di San Francesco - Museo Civico Cuneo (orario 15-18)

-- Venerdì 8 marzo h. 19
Sala B della Provincia - Corso Dante 41
FILM “ALFONSINA Y EL MAR
Regia di Davide Sordella, musica di Enrico Sabena e attrice protagonista Lucia Bosè. Ha ottenuto al San Marino Film Festival del dicembre 2012 il premio Tonino Guerra per la sceneggiatura.
Prima visione nazionale
Organizzato dall’Associazione Donne per la Granda
Ingresso libero – seguirà rinfresco
Per info 336/3007512

 -- Sabato 9 marzo
DONNE ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ
Visite guidate in rosa (gratuite) in occasione dell’8 marzo
Prenotazione obbligatoria
Ore 10.30 A spasso con mamma, tra giochi e cultura
Ore 16 Cuneo a passo di donna, la città raccontata attraverso storie e luoghi al femminile
Info e prenotazioni: Ufficio Turistico di Cuneo , tel. 0171.693258

-- Domenica 10 marzo h. 21.00
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli n. 9
VOGLIAMO VOLARE
Una serata con due spettacoli, che hanno per protagonisti ragazzi dai tredici ai diciotto anni che, con passione e disciplina, provano a percorrere la vita passando per la strada dell'impegno.
"Donna è Cavaliere” Spettacolo teatrale contro la violenza sulle donne, realizzato dalle associazioni "Mai + sole" e “Fuma che ‘nduma” in collaborazione con il Liceo Arimondi di Savigliano e Fondazione CRT
Regia di Giuseppe Porcu
“NU (Nous)” Spettacolo di circo contemporaneo realizzato dai giovanissimi artisti delle scuole di circo Fuma che 'nduma della provincia. Regia di Francesco Sgrò
Ingresso libero
Per info Giuseppe Porcu 333 2742858 e Francesco Sgrò 338 9792136

-- Lunedì 11 marzo h. 17
Salone d’Onore del Comune di Cuneo – Via Roma, 28
“MADRE MARIA MARGHERITA LAZZARI”
Presentazione del terzo volume della collana “Storie al femminile” di Laura Mosso

-- Giovedì 14 marzo h. 18.00
Sala San Giovanni - via Roma 4
OLTRE LE NUVOLE
Presentazione del libro di poesie di Emanuela Bertello con letture di Natascia Chiarlo, attrice.
Organizzato dall’Associazione Donne per la Granda
Ingresso libero
Per info 335/5346706

-- Venerdì 15 marzo h. 21.00
Sala Mostre della Provincia- Corso Dante 41
PER NON DARGLIELA VINTA
Presentazione del libro di Giovanna Ferrari con la presenza dell'autrice.
Promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Cuneo e dall'Associazione Mai + sole
Ingresso libero

 -- Martedì 19 marzo h.21
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli  9
"LEI - LETTURE, DANZA E MUSICA RACCONTANO LE DONNE
Spettacolo teatrale in atto unico a cura del Teatro degli Episodi - Regia di Elide Giordanengo
Organizzato dall'Associazione Telefono Donna di Cuneo
Ingresso libero
Per info Telefono Donna - Tel.0171-631515

-- Sabato 23 marzo h. 9.30-15.00
Sala polivalente Centro Documentazione Territoriale – Largo Barale 11
MEMORIE DISPERSE, MEMORIE SALVATE - Storie di donne nel Cuneese"
Convegno sulle figure di donne nella storia del cuneese
Organizzato da Fondazione Nuto Revelli – Istituto Storico della Resistenza – Archivio delle Donne in Piemonte ArDP – Comune di Borgo San Dalmazzo
Ingresso libero

-- Martedì 26 marzo h. 21
Sala Vinaj – Via Roma n. 4
LE IMPRESE DELLE DONNE
"Dall'idea all'impresa": i passi fondamentali per l'avvio d'impresa ed i servizi pubblici di accompagnamento.
A cura dello Sportello di consulenza gratuita alla creazione d'impresa della Provincia di Cuneo Ingresso libero

-- Sabato 13 aprile h. 14.00
 “IN BICI PER DIRE NO ALLA VIOLENZA
Pedaliamo insieme in ricordo di Vincenzina
Ritrovo al Parco della Resistenza –
Percorso di circa due ore adatto a tutti  e con ogni tipo di bici organizzato da Bicingiro.  Partecipazione libera e gratuita, iscrizione sul posto.
In caso di maltempo la manifestazione sarà annullata.
Per info: Associazione  BICINGIRO bicingiro.cn(at)gmail.com

 -- Lunedì 15 aprile h. 10
Salone d'Onore della Camera di Commercio in via E. Filiberto 3
MEDIARE LE CONTROVERSIE NELLA PICCOLA AZIENDA: LA STRADA GIUSTA ANCHE PER L’IMPRENDITORIA FEMMINILE
I vantaggi dello strumento di risoluzione delle controversie alternativo al ricorso al giudice ordinario: il risparmio di tempo e denaro ed il mantenimento dei rapporti umani e commerciali. Verrà concretamente ripercorso il procedimento dalla domanda alla conclusione dell'accordo e si parlerà della naturale propensione femminile alla risoluzione amichevole delle controversie.
Convegno organizzato dall’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Cuneo
Ingresso libero

-- Sabato 20 aprile h. 21.00
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli  9
“Picciridda” di Pietra Selva
Lo spettacolo, attraverso la storia esemplare di Rita Atria, chiamata affettuosamente “Picciridda” da Paolo Borsellino, intende accendere i riflettori sul problema dei testimoni di giustizia in Italia.
Spettacolo della Compagnia teatrale Gruppo Orme e Camaleonte, promosso dalla Sezione Soci Ipercoop di Cuneo
Ingresso libero


Tutte le iniziative sono ad ingresso libero, salvo diversa indicazione

Riflessioni di studenti degli istituti superiori di Cuneo

- Liceo Scientifico G. Peano
- Liceo Scientifico G. Peano
- Liceo Scientifico G. Peano
- I.T.C. Bonelli

 


One Billion Rising

Insieme di donne con il dito indice alzato verso il cielo

Contro la violenza sulle donne, SI BALLLA!
Giovedì 14 febbraio 2013 ore 16.00-20.00 Largo Audifreddi
Evento per urlare al mondo che LE DONNE NON SI TOCCANO

Anche a Cuneo “One Billion Rising”
Giovedì 14 febbraio giornata mondiale contro le ingiustizie verso le donne

Un miliardo di donne violate è un'atrocità. Un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione"
(Eve Ensler)


Il Comune di Cuneo ha aderito, anche con un ordine del giorno presentato nell’ultimo consiglio comunale del 28 gennaio 2013 (approvato con l’unanimità dei voti), all’iniziativa “One Billion Rising” che si svolgerà in tutto il mondo giovedì 14 febbraio.
Si tratta di un evento a livello mondiale che propone una risposta globale e pacifica alla violenza contro le donne, portando in piazza donne e uomini che, con il ballo e la musica, vorranno dare un segnale di contrasto al fenomeno del femminicidio.

“One Billion Rising” nasce dall’idea di Eve Ensler, ideatrice della campagna, di creare attraverso il ballo una forma di protesta celebrativa, creativa e non violenta, con la volontà di trasformare il 14 febbraio 2013 in una giornata mondiale di riscatto universale contro le ingiustizie che le donne sopportano.
Al grido di "Basta alla violenza sulle donne e sulle ragazze. Ora" l'iniziativa è cresciuta raccogliendo consensi tra le personalità del mondo dello spettacolo, della politica e delle relazioni internazionali, ma anche tra donne e persone comuni, tutte unite dall’obiettivo del rispetto dei diritti delle donne.

Si danzerà dappertutto per fermare la violenza che opprime ogni giorno un miliardo di donne nel mondo, con l’obiettivo di portare nelle piazze di tutto il pianeta 1.000.000.000 di persone a ballare. One Billion Rising non appartiene ad alcuna organizzazione politica o partitica, ed è un evento autogestito.

La manifestazione è in programma a Cuneo, seconda città italiana ad avere aderito alla campagna, giovedì 14 febbraio 2013 in piazza Audiffredi dalle 16.00 alle 20.00 con performance, musica dal vivo, spettacoli e balli. Il comitato spontaneo “Se Non Ora Quando” di Cuneo, promotore dell’iniziativa in città, gestirà l’evento in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo.

Il programma di massima prevede, ad oggi (sono possibili integrazioni in base a nuove adesione alla manifestazione):
ore 16.00           Presentazione dell’iniziativa
ore 16.30           Gruppo danza QI (a cura di Valentina Taricco)
ore 16.40           Performance di Insieme Musica (a cura di Stefano Viada)
ore 17.10           Spettacoli di danza
ore 17.30           Duo musicale Lizziweill (Laura Vertamy - Manuela Mondino)
ore 17.50           Musica e balli con tutti i partecipanti
ore 19.00           Spettacolo teatrale "E tu? Un lavoro ce l'hai?" (regia di Elena Cometti)
ore 19.15           Percussioni e danze afro a cura dei gruppi di Samuel Zinzou e Gianni Lo Nigro

Considerati gli obiettivi e le finalità, l’assessorato alle Pari Opportunità parteciperà anche come Rete Antiviolenza Cuneo, allestendo lo stand della Rete in piazza Audiffredi per tutta la durata della manifestazione, segnale importante del ruolo che la Rete si propone nel contrastare la violenza e aiutare le vittime.

Segnaliamo infine che gli organizzatori di One Billion Rising hanno proposto dei colori “simbolo” della manifestazione, il rosso e il nero, in segno di solidarietà con tutti gli attivisti e con quelle donne che non potranno manifestare. Quindi, coloro che lo volessero, in modo  molto libero, possono indossare un capo di questi colori (anche solo a livello simbolico, come un nastrino o una sciarpa).

Per maggiori informazioni e per la raccolta delle adesioni:
Ufficio Pari Opportunità del Comune di Cuneo tel. 0171/444 291-295 - pari.opportunita(at)comune.cuneo.it

 


25 Novembre 2012

Locandina con l'elenco delle iniziative
Clicca sull'immagine per scaricare la locandina

Giornata internazionale contro la violenza sulle DonneNon sei sola! La violenza non è mai normale, le soluzioni esistono.

Il 25 Novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, giornata istituita nel 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per dar voce e spazio ad un dramma di portata mondiale, che si consuma sempre più spesso all’interno della mura domestiche (ma non solo), senza distinzione di ètà, ceto sociale e paese di origine.
Con l’obiettivo di far conoscere e far arrivare al maggior numero possibile di donne (vittime o testimoni di violenza) il messaggio che non sono sole e che esiste una Rete di aiuto locale che può aiutarle, è nata la rassegna di appuntamenti organizzata dal Comune di Cuneo per il 25 novembre 2012.

Domenica 11 novembre, in occasione della Straconi, alle donne che partecipano alla passeggiata non competitiva, verrà consegnata una cartolina con i numeri utili antiviolenza. L’iniziativa è possibile grazie all’aiuto del Comitato Organizzatore della Straconi.

Dal 17 al 30 novembre, grazie ad una importante e speciale collaborazione con l’Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo, chi comprerà il pane in una panetteria del territorio comunale vedrà i numeri antiviolenza con lo slogan “Non sei sola, le soluzioni esistono” stampati sui sacchetti. I numeri riportati sono il 1522 - numero verde nazionale e i numeri delle associazioni Locali (Telefono Donna 0171 631515) e Mai Più Sole (3351701008).

La giornata di domenica 25 novembre è quella dove si concentrano gli appuntamenti più importanti, di seguito elencati:

Ore 10- Sala Vinay (via Roma 4) 
“Tutti insieme contro la violenza che colpisce le donne”
Incontri, dibattiti e filmati a cura di Se non Ora Quando - Comitato di Cuneo

Ore 17,30 - piazza Virginio
“Donna e' Cavaliere”: Progetto di teatro realizzato, grazie al contributo della  Fondazione CRT, dalle associazioni "Mai più Sole" e "Fuma che'nduma" in collaborazione con il Liceo "Arimondi Eula" di Savigliano - Regia di Giuseppe Porcu.
Uno spettacolo sulle donne, sul loro ruolo nella società e sulle violenze ed umiliazioni che sono costrette a subire. I ragazzi che partecipano al progetto, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, hanno cercato di capire le cause, i volti, le storie delle donne, affidato poi all’arte del teatro quelle parole troppo spesso taciute o affrontate con superficialità, parole di violenza, di dolore, di coraggio, di speranza e di verità.

ore 21 Cinema Monviso – via XX Settembre n. 14
Proiezione di “Un giorno perfetto”, film di Ferzan Ozpetek,  con Isabella Ferrari, Valerio Mastandrea, Stefania Sandrelli, Monica Guerritore, Nicole Grimaudo sul tema della violenza in famiglia. Il film racconta una sconvolgente tragedia familiare di quelle che purtroppo sono diventate frequenti fatti di cronaca.
Dall'omonimo romanzo di Melania Mazzucco. Emma e Antonio, sposati con due figli, sono separati da circa un anno. Antonio vive da solo nella casa dove avevano abitato insieme, Emma è andata a stare da sua madre coi bambini. Poi, una notte qualunque, una volante viene chiamata nel palazzo e la polizia si accinge a fare irruzione nell'appartamento dove qualcuno dice di aver sentito degli spari.
In serata consegna dei contributi della Corri in Rosa alle associazioni “Mai più Sole” e “Telefono Donna”.
Tutte le iniziative del 25 novembre sono a ingresso libero

Domenica 2 dicembre, grazie alla collaborazione con lo Zonta Club di Cuneo, in occasione della partita di Volley serie A1 Brebanca Lannutti Cuneo - San Giustino, verranno distribuite al pubblico le cartoline con i numeri antiviolenza di Cuneo.

Inoltre, a partire dal 12 novembre, riprenderanno i corsi di autodifesa femminile. Due lezioni teoriche e otto lezioni pratiche per imparare a difendersi in situazioni di pericolo. Le prime lezioni teoriche si terranno presso il Salone polivalente della Confcommercio di Cuneo e avranno come tema "conoscere l'insicurezza e la paura" e "violenza sulle donne: come farsi aiutare".

Segnaliamo, infine, che per tutto il mese di novembre viene proiettato al cinema Monviso uno spot intitolato “Matrioska”, lavoro realizzato da Silvio Bramardo, Elisa Cerutti e Davide Vacchino e offerto alla Rete antiviolenza di Cuneo.

Ricordiamo infine che l’assessorato alle pari opportunità del Comune di Cuneo si pone, quale obiettivo principale, quello di aiutare concretamente le donne in difficoltà. Nel 2008 è stata istituita la Rete Antiviolenza Cuneo, composta da tutti gli attori che sul territorio si occupano di violenza contro le donne, per migliorare sempre di più il percorso di accompagnamento e di aiuto alle vittime.
Fanno parte della Rete: A.S.L. (Consultorio Familiare, Dipartimento di Salute mentale, Psicologia), Azienda Sanitaria Ospedaliera (Pronto soccorso e Ginecologia), Carabinieri, Caritas, Centro Migranti, Consorzio Socio Assistenziale, Comune di Cuneo - Assessorato alle Pari Opportunità, Cooperativa Sociale Fiordaliso, Mai Più Sole - Centro Antiviolenza di Savigliano, Ordine degli Avvocati, Ordine dei Medici, Polizia Locale, Procura della Repubblica, Provincia di Cuneo - Assessorato alle Pari Opportunità, Questura, Prefettura, Telefono Donna. 


Biblioteca vivente "Vento di parole”

Immagine di libri

Prendi in prestito un pregiudizio e guardalo in faccia.
Vieni a sfogliarci!
Sabato 29 settembre dalle ore 15:00 alle ore 18:30 presso il Mercato Coperto(in Piazza Seminario, a Cuneo).

La Biblioteca Vivente è una vera e propria biblioteca con lettori, bibliotecari e un catalogo di titoli. I libri sono persone in carne ed ossa che si mettono a disposizione dei lettori per raccontare la propria vita - spesso caratterizzata da esperienze di minoranza e discriminazione.
Gli obiettivi della Biblioteca Vivente sono:
•informare e sensibilizzare sulle tematiche connesse alle identità multiple, agli stereotipi e pregiudizi, alle discriminazioni;
•educare alla realtà interculturale, promuovendo una convivenza basata sulla conoscenza ed il rispetto delle diversità;
•far vivere la diversità come un valore aggiunto ed un arricchimento della comunità locale.
La Biblioteca Vivente è nata come esperienza di dialogo interculturale per poter conoscere realtà di vita diverse dalla propria. Consente di sperimentare sulla propria pelle il superamento del pregiudizio nei confronti del “diverso da sé”, contribuendo a creare una cultura più aperta e disponibile al dialogo, che non discrimini le persone in base alla loro origine etnica, alla religione, alle convinzioni personali, al genere, all’orientamento sessuale, all’età o alla condizione di disabilità.
Una Biblioteca Vivente funziona come qualsiasi biblioteca: ci sono i libri da prendere in prestito, il catalogo dei titoli disponibili, i bibliotecari,  una sala lettura con sedie e tavoli per la consultazione e, infine, lettori e lettrici. I libri sono però persone in carne ed ossa che si assegnano un titolo a partire da un aspetto della propria identità, che spesso le porta a subire pregiudizi e discriminazioni. Ogni lettore può prenotare un libro a scelta dal catalogo per una conversazione di circa mezz’ora, durante la quale i libri raccontano la propria esperienza di vita rispondendo alle domande poste dai lettori.
La prima esperienza di biblioteca vivente è stata realizzata nel 2000 dall’associazione danese Stop The Violence e si è poi diffusa in Europa e nel resto del mondo. Nel 2005 il Consiglio d’Europa ha elaborato un vademecum della Biblioteca Vivente a disposizione di associazioni e istituzioni comunali che volessero allestire nel proprio territorio questi eventi.


Insieme a papà

Papà alle prese con passeggino, biberon e pannolini mentre la mamma è al lavoro. Ora la missione è possibile grazie al progetto “Insieme a papà”: promosso dall’Assessorato alle Pari opportunità della Regione Piemonte e realizzato con il Dipartimento per la Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e in collaborazione con l’Inps, prevede un contributo aggiuntivo di 400 euro mensili ai papà che scelgono il congedo parentale entro il primo anno di vita del figlio/a.

Per saperne di più http://www.regione.piemonte.it/notizie/piemonteinforma/scenari/insieme-a-pap-contributi-per-aiutare-i-figli-a-crescere.html

 


Corri in Rosa 2012

ombra rosa di una donna che corre

Torna la manifestazione “Corri in rosa”, evento regionale di corsa su strada riservata alle categorie femminili sulla distanza di 5.000 mt in circuito cittadino, inserita nel 2011 nel calendario Fidal regionale.
L’iniziativa, organizzata dall’Asd Roata Chiusani in collaborazione con il Comune di Cuneo,  verrà presentata ufficialmente venerdì 22 giugno agli Ex Lavatoi di Cuneo a partire dalle ore 18.00.
La Corri in Rosa è una corsa podistica ma anche molto di più, vuole rappresentare la forza dell'universo femminile di unirsi per parlare di un tema purtroppo attuale e drammatico, affrontandolo con determinazione in un contesto attivo e dinamico.
Il “versante” agonistico è dato da una  corsa podistica su strada, sulla distanza di 5000 mt,  in circuito, che si svolgerà, in notturna, nel centro storico della città di Cuneo, mercoledì 11 luglio 2012, con partenza sul tratto della centrale Via Roma frontistante il Municipio e arrivo nella vicina Piazza Virginio. L’appuntamento vedrà impegnati vari nomi noti dell’atletica al femminile della nostra Regione e di tutto il Nord Ovest, con obiettivo di alzare il già elevato livello della scorsa edizione.
La partecipazione alla corsa non competitiva è permessa alle ragazze e donne dai 10 anni compiuti in su.
E' prevista anche una corsa non competitiva per i bambini e le bambine al di sotto di tale età che effettueranno una mini corsa in Piazza Virginio.
I proventi del “versante” non competitivo verranno devoluti alle associazioni di volontariato Mai più sole e Telefono Donna, facenti parte della Rete Antiviolenza e operanti sul territorio Cuneese.
Corri in Rosa é anche sinergia con la musica, attraverso un concerto rock di giovanissime musiciste cuneesi, cresciute nell'alveo dell'Associazione culturale Insieme Musica di Cuneo, ed un intervento di Valentina Meinero, giovane arpista da anni impegnata in favore delle donne iraniane, attraverso Life for art. Infine, Corri in Rosa é anche arte, grazie al contributo appassionato di Lorella Lion e dei partecipanti al suo laboratorio.
link http://www.corrinrosa.it

Scarica la locandina in formato .pdf

 


I colori dell'Amore 2012

 

 

 


8 marzo e dintorni 2012

Cuore di mamma

Incontri, proiezioni, dibattiti sul rapporto donna-società

Anche quest’anno l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo organizza  “8 marzo e dintorni”, rassegna di appuntamenti  che prende spunto dalla Giornata Internazionale della Donna per approfondire tematiche sull’universo femminile, momenti di riflessione e di confronto evidentemente non di solo interesse femminile.

Il titolo dell’edizione 2012 è “Cuore di mamma”: spettacoli teatrali, film, tavole rotonde, incontri sul ruolo e la forza della donna nella società di oggi.
Famiglia, lavoro, educazione dei figli, cura degli anziani, attività varie nel sociale sono ambiti in cui la donna è impegnata a 360 gradi, con esercizi di equilibrismo per conciliare all’interno della giornata tutti i ruoli che deve ricoprire.
In ogni luogo e in ogni situazione la donna vive gli impegni affrontandoli con un intrinseco senso di maternità, Cuore di mamma, che non si esprime unicamente nell’avere figli, ma che è il valore aggiunto nella relazione con gli altri.  


Corsi gratuiti di autodifesa femminile

Anno 2011

Donna che allunga una mano in segno di difesa

21 novembre 2011 - 23 febbraio 2012
A partire dal 21 novembre 2011 saranno attivati n. 10 corsi, in orari e giorni differenti per poter consentire al maggior numero possibile di persone di aderire in relazione agli impegni personali e professionali.
Sviluppo dei corsi:
- una prima parte teorica su: "conoscere l'insicurezza e la paura" e "violenza sulle donne: come farsi aiutare"
- n. 8 lezioni pratiche tenute da istruttori qualificati delle associazioni sportive iscritte al CONI: C.A.M. Cuneo, Delta Team Cuneo, Il Dojo, Wing Tsun e Xiao Long Fiwuk
- una parte teorica finale su "il volontariato in difesa delle donne" e "spunti normativi per tutelarsi"

Locandina

Modulo iscrizioni


Cuneo lotta contro la violenza sulle donne anche alla Fiera del Marrone

volto di donna disegnato con impronte di mani e di scarpe

L’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo ha deciso di essere nuovamente presente alla Fiera Nazionale del Marrone, con uno stand della Rete Antiviolenza Cuneo che sarà presente durante tutto il periodo della fiera – dal 13 al 16 ottobre.
Sarà così possibile per la cittadinanza recarsi presso lo stand per avere informazioni, dialogare con gli operatori presenti o chiedere aiuto.
E’ importante prendere consapevolezza della drammaticità del sempre più attuale tema della violenza sulle donne che purtroppo vede una crescente espansione anche nel cuneese.
Saranno presenti i seguenti componenti della Rete Antiviolenza: Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo, Associazione Mai più sole, Associazione Telefono Donna, Azienda Sanitaria Locale, Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese, Cooperativa Sociale Fiordaliso, Ordine degli Avvocati e Polizia Locale, Questura di Cuneo squadra mobile.

"La donna immaginata. L’immagine della donna": a Cuneo vignette satiriche d'epoca per ripercorrere 150 anni di luoghi comuni sul mondo femminile

società della belle epoque


 

L'INAUGURAZIONE IL 22 GIUGNO AL MUSEO CASA GALIMBERTI.
TANTI I VOLTI FAMOSI PROTAGONISTI: DA ELEONORA DUSE A NILDE JOTTI E MATILDE SERAO

 

L'Assessorato alle Pari Opportunità, per i 150 anni dell’Unità d'Italia, apre mercoledì 22 giugno alle 16 presso il Museo Casa Galimberti la mostra di vignette satiriche “La donna immaginata. L’immagine della donna” curata da Dino Aloi  e realizzata dal Consiglio regionale del Piemonte.
La mostra è un'iniziativa  collaterale alle manifestazioni “Corri in rosa” (29 giugno) organizzata dall'Associazione sportiva dilettantistica Roata Chiusani e “Torneo di Tennis Femminile” organizzata dal Country Club Cuneo (26 giugno - 3 luglio).
Attraverso 180 vignette d’epoca (pubblicate sui giornali e riviste italiane e francesi dal 1850 a oggi) l’immagine della donna appare in tutte le sfaccettature classiche usate nella satira sul genere femminile: dalla bellissima seducente ma automaticamente stupida, fino alla donna poco aggraziata, robusta o incapace, rendendo evidenti luoghi comuni che accompagnano le donne da sempre.
Tra gli altri ricordiamo i nomi di alcuni degli autori delle vignette: Redenti, Dalsani, Teja, Bompard, Girus, Manca, Mazza, Kremos, Belli, De Seta, Barbara, Cavallo  e di alcune delle donne che hanno saputo ridere di se stesse: Vera D’Angara (attiva negli anni ’30) e le artiste contemporanee Margherita Allegri, Silvia Ziche e Marilena Nardi.
La mostra, unica nel suo genere, si articola in varie sezioni: donne in caricatura, donne che disegnano, la famiglia (amore, fidanzamento, matrimonio, tradimento), la donna come oggetto del desiderio, il corpo e l'età, donne in costume da bagno, l'emancipazione e la politica (dalle suffragette alle elezioni), i luoghi comuni sulle donne, la moda femminile, la donna che lavora, il rapporto serva-padrona.
Tra le altre si trovano vignette che hanno per protagoniste alcune donne famose: Eleonora Duse, Anna Magnani, Nilde Jotti, Rita Montagnana, Matilde Serao, l’on. Teresa Noce.
Orari di apertura fino al 3 luglio: dal martedì al venerdì dalle 15 alle ore 17, sabato e domenica dalle ore 15.30 alle ore 19. Ingresso libero.
 

 


8 MARZO E DINTORNI 2011

Locandina con immagini di scarpe di donna e con l'indicazione degli incontri in programma per 8 marzo e dintorni 2011

Anche quest'anno riparte la kermesse di iniziative nell'ambito di "8 marzo e dintorni" ricca di appuntamenti.
Sono stati programmati i seguenti incontri per quest'edizione dal titolo "Essere le donne":

LUNEDI' 7 marzo h. 21
Cinema Monviso – via XX Settembre 14
FILM “MASCHI CONTRO FEMMINE”
Il conflitto tra uomini e donne raccontato attraverso quattro storie che si avvicendano di continuo, toccandosi e intersecandosi in più punti. Al centro sono i piccoli grandi pasticci della vita, della  quale nessuno possiede le istruzioni per l'uso. Commedia dall'impostazione teatrale basata sulla matematica dell'effetto comico.

GIOVEDI' 10 marzo h. 21
Salone polivalente della Confcommercio
via Avogadro n. 32 - piano interrato
USCIRE DAL SILENZIO SI PUO’
Dibattito sul tema della violenza sulle donne organizzato dall’associazione Sorptimist International di Cuneo

VENERDI' 11 marzo h. 21
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli, 9
“GALÀ PER  LEI”
Serata con spettacolo di danza a cura della Scuola di Danza Tersicore di Cuneo, organizzata dall’Associazione Donne Endometriosi Salute in collaborazione con il  Centro Servizi per il Volontariato “Società Solidale” per sensibilizzare sull’endometriosi, malattia che colpisce molte donne, creando sofferenze fisiche, emotive e relazionali.

MERCOLEDI'16 marzo h. 16.30
Spazio incontri CRC 1855 - Via Roma, 15
LA DONNA DALLA NASCITA ALL'INFINITO
Tavola rotonda: La donna suo aspetto psicologico, fisico, clinico
Iniziativa del Centro Italiano Femminile

VENERDI' 18 marzo h. 21
Teatro Toselli – Via Teatro Toselli, 9
“VENDETTA DI UNA PAZZA”
Spettacolo a cura della compagnia teatrale La Gramigna, organizzata dalla sezione soci Ipercoop di Cuneo
Omaggio alla cuneese Carolina Invernizio, anche se molto liberamente tratto da un suo romanzo e con toni parodistici.
La scelta del regista è stata di ambientarla totalmente in un manicomio, come se si trattasse di una compagnia teatrale di pazzi che recita una storia in cui è protagonista proprio una pazza.

LUNEDI' 21 marzo h. 9.30
Camera di Commercio – Salone d’Onore
via E. Filiberto, 3
 “CREDITO E MICROCREDITO ALLE DONNE D'IMPRESA”
Seminario organizzato dal Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile operante presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura di Cuneo, in collaborazione con la Regione Piemonte, la Provincia, il Comune di Cuneo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo
L’evento è inserito nel programma formativo dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili della provincia di Cuneo e dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della provincia di Cuneo e dà diritto al riconoscimento dei relativi crediti, fatta eccezione per l’intervento del Microcredito.

MARTEDI' 22 marzo h. 21
Cinema Monviso – via XX Settembre 14
FILM “WE WANT SEX”
Storia di Rita O'Grady, che nel 1968 guidò lo sciopero delle 187 operaie della fabbrica Ford nell'Essex (Inghilterra) che pose le basi per la legge sulla parità di diritti e di salario tra uomo e donna.

SABATO 16 aprile h. 21
Sala San Giovanni – Via Roma 4
CONCERTO DI PRIMAVERA
Il coro "Dames de la ville d'Aoste", diretto dalla fondatrice Alearda Parisi Pettena, spaziando dal popolare alla polifonia esporta i canti della sua regione, tra cui alcuni dimenticati  nel tempo e quelli propri della cultura nazionale e straniera.
Serata a cura dell’Associazione Donna per Donna di Cuneo.

TUTTE LE INIZIATIVE SONO A INGRESSO LIBERO


CORSI DI AUTODIFESA

23 novembre 2010 - 23 febbraio 2011
A partire dal 23 novembre 2010 sono stati attivati n. 10 corsi, in orari e giorni differenti per poter consentire al maggior numero possibile di persone di aderire in relazione agli impegni personali e professionali.
Sviluppo dei corsi:
- una prima parte teorica sulle tipologie e il ciclo della violenza e la rete di intervento territoriale
- n. 8 lezioni pratiche tenute da istruttori qualificati delle associazioni sportive Arti marziali Il Dojo, C.A.M., Delta Team Cuneo,  Wing Tsun e Xiao Long Fiwuk
- una parte teorica finale sugli aspetti legislativi e giudiziari e il ruolo del volontariato

Locandina

25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

«La violenza contro le donne è forse la violazione dei diritti umani più vergognosa. Essa non conosce confini né geografia, cultura o ricchezza. Fin tanto che continuerà, non potremo pretendere di aver compiuto dei reali progressi verso l’uguaglianza, lo sviluppo e la pace»

Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne, 1993
Kofi Annan - Segretario Generale delle Nazioni Unite

La data del 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata scelta dall’ONU, nella risoluzione dell’Assemblea Generale n° 54/134 del 17 dicembre 1999, a ricordo delle tre sorelle Mirabal, violentate e uccise il 25 novembre 1960 nella Repubblica dominicana.Con la decisione di istituire tale giornata l’ONU ha voluto porre all’attenzione generale il fatto che la violenza contro le donne, manifestazione dello storico squilibrio nei rapporti di potere tra i sessi in ambito sociale, economico, religioso e politico, costituisce uno dei meccanismi sociali fondamentali di sottomissione delle donne e indebolisce - o annulla – il godimento dei loro diritti. Milioni di donne nel mondo sono vittime di violenze domestiche, schiavizzate in matrimoni forzati, comprate e vendute per alimentare il mercato della prostituzione, violentate come trofei di guerra, molestate sul luogo di lavoro, mutilate nell'intimità da pratiche obsolete. Donne umiliate, maltrattate, lese nell'autostima o ancora ostacolate nel raggiungimento dell'indipendenza economica, per poter decidere liberamente e autonomamente della propria vita. E sempre più spesso a infliggere la violenza sono padri, mariti, compagni, amici o conoscenti. La violenza contro le donne è un problema universale che non conosce confini culturali e nega alle vittime pari opportunità e pari diritti. Una profonda violazione dei diritti umani, ad oggi probabilmente la più diffusa, non riconducibile cioè a fattori sociali, economici, razziali, religiosi. Un fenomeno trasversale, che assume forme e manifestazioni diverse, con costi umani, sociali, economici inaccettabili. La condanna alla violenza contro le donne deve essere unanime, così come l'azione e la mobilitazione perché il fenomeno - in continua crescita - venga efficacemente contrastato.


8 Marzo

Locandina edizione 2010 8 marzo e dintorni

"8 marzo e dintorni" è una kermesse di appuntamenti che l’assessorato alle pari opportunità del comune di Cuneo propone annualmente, dal 2006, nel periodo di marzo e aprile, prendendo come spunto la festa della donna per dare maggiore visibilità all’universo femminile.

Si tratta di una serie di momenti di riflessione, ogni anno su tematiche differenti, organizzati in collaborazione con Laboratorio Donna, rete delle associazioni e degli enti che si occupano di tematiche femminili, e con Telefono Donna, centro di ascolto e di sostegno per le donne vittime di violenza, disagio o in situazione di difficoltà.

Locandina edizione 2010

Archivio edizioni passate


PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
30.05.2016 - Socio Educativo

Un “Giardino di Giochi”: laboratori estivi con gli Asili Nido Comunali

Sei appuntamenti estivi dove piccoli e...

27.05.2016 - Socio Educativo

La Costituzione in.. piazza della Costituzione

Il 2 di giugno esposizione in piazza...

23.05.2016 - Socio Educativo

Festa dei Vicini di Casa

Sabato 28 maggio

19.05.2016 - Socio Educativo

Estate Ragazzi 2016

Anche l’Estate 2016 sarà caratterizzata...