Menu di scelta rapida
Sei in: Home / News / Dettaglio

News

Link alla versione stampabile della pagina corrente
Locandina Progetto “PERSONE” | Cinema insieme Autunno 2017

04.09.2017 - Stampa e Comunicazione, Manifestazioni

Progetto “Persone” | Cinema insieme | Autunno 2017

Dopo il ciclo estivo, presso il parco “La Pinetina”, che ha registrato un notevole successo di pubblico, inizia la seconda parte del progetto “Persone”.
Questa volta le proiezioni saranno presso la “Casa del Quartiere Donatello”, in via Rostagni 27, uno spazio aggregativo, un luogo aperto e libero, attento ai bisogni ed alle difficoltà delle persone, che accoglie varie associazioni, con un crescente sviluppo di attività: corsi di fotografia, disegno, danza, yoga, serate musicali con gruppi giovanili, gare di calcetto e di bocce, mentre una foresta edibile cresce in terreni prima incolti.
Il luogo adatto per vedere insieme film che parlano di pregiudizi ed offrono spunti di riflessione, aiutano a capire, a non alzare muri di fronte alle diversità, alle situazioni difficili.
Le proiezioni saranno una al mese: 8 settembre, 13 ottobre, 10 novembre e 1 dicembre, sempre alle ore 21,00, con ingresso gratuito.

Il progetto “Persone” vede la collaborazione dell’Associazione MenteInPace col Centro Diurno del Servizio di Salute Mentale ASLCn1, la Casa del Quartiere Donatello, le Associazioni Agedo, Amnesty International, AriAperta, Se non ora quando?, con le Cooperative Sociali Colibrì, Momo e Proposta 80, con il sostegno del CSV “Società Solidale” ed il patrocinio del Comune di Cuneo.

Le varie realtà che hanno collaborato al progetto hanno proposto lavori che ci aiuteranno a comprendere punti di vista e sensibilità differenti. La conoscenza arricchisce le persone e contribuisce a ridurre quegli ostacoli sociali che frequentemente concorrono a creare problemi ed “anormalità”.
Le serate saranno anche occasione per conoscere il modo di operare di associazioni e cooperative impegnate nel campo sociale, per stare in compagnia e riflettere sull’importanza di tolleranza e solidarietà per vivere meglio, in una realtà con meno barriere.

Venerdì 8 settembre 2017 ore 21,00
“Suffragette” di Sarah Gavron, con Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Brendan Gleeson – Dur. 106’ – USA – 2015
Londra 1912. Maud Watts è una giovane lavandaia che si ritrova casualmente in una dimostrazione per il diritto al voto femminile dove riconosce una sua collega, Violet Miller. Incoraggiata da Violet, Maud decide di unirsi al movimento delle suffragiste. Inizia una lunga battaglia da parte di Maud e delle altre donne del movimento suffragista per ottenere il diritto al voto, che il parlamento britannico concederà, con una lunga serie di limitazioni, alle donne al di sopra dei 30 anni nel 1918.  Solo nel 1928 tutte le donne al di sopra dei 21 anni otterranno il diritto di votare come i coetanei maschi.

Venerdì 13 ottobre 2017 ore 21,00
“Un bacio” di Ivan Cotroneo, con Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli – Dur. 101’ - Italia - 2016
Un Bacio è un film sull'adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Ma anche sul bullismo e l'omofobia. Sui modelli e sugli schemi che impediscono, soprattutto ai ragazzi, di essere felici, di trovare la propria strada. Lorenzo, Blu e Antonio hanno molte cose in comune: hanno sedici anni, frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una piccola città del nord est, hanno ciascuno una famiglia che li ama. E tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. La loro nuova amicizia li aiuta a resistere, fino a quando le dinamiche dell'attrazione, la paura del giudizio altrui, l’isolamento li colgono impreparati.

Venerdì 10 novembre 2017 ore 21,00
“La nostra terra” di Giulio Manfredonia, con Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte – Dur. 100’- Italia 2014
Nicola Sansone è proprietario di un podere nel Sud Italia che viene confiscato dalla Stato e assegnato a una cooperativa, che però non riesce - per celati o dichiarati boicottaggi - ad avviare l'attività. Per questo motivo viene mandato in loro aiuto Filippo, un uomo che da anni fa l'antimafia lavorando in un ufficio del Nord, e quindi impreparato ad affrontare la questione "sul campo". Numerosi sono gli ostacoli che Filippo incontra, e spesso deve resistere all'impulso di mollare tutto: lo trattengono il senso di sfida e le strane dinamiche di questa cooperativa di insolite persone cui inizia ad affezionarsi, in particolar modo Cosimo l'ex fattore del boss e Rossana, la bella e determinata ragazza che forse ha un passato da riscattare. In un ribaltamento di ruoli, tra sabotaggi e colpi di scena, non appena le cose iniziano ad andare quasi bene, al boss Nicola Sansone vengono concessi i domiciliari. Riuscirà l'antimafia a trionfare?

Venerdì 1 dicembre 2017 ore 21,00
“Il diritto di contare” di Theodore Melfi, con Taraji P. Henson, Ostavia Spencer,Jannella Monàe, Kevin Costner – Dur. 127’ – USA 2017
Nella Virginia segregazionista degli anni Sessanta, la legge non permette ai neri di vivere insieme ai bianchi. La NASA, a Langley, non fa eccezione. I neri hanno i loro bagni, relegati in un'aerea dell'edificio, sono considerati una forza lavoro di cui disporre a piacimento e sono disprezzati più o meno sottilmente. Katherine, Dorothy e Mary sono determinanti per la NASA per raggiungere importanti obiettivi: inviare un uomo in orbita e poi sulla Luna. Sono donne, nere e si battono contro le discriminazioni, imponendosi sull'arroganza di colleghi e superiori. Confinate nell'ala ovest dell'edificio saranno capaci di abbattere le barriere razziali.

Condividi |  

Ultimi 7 giorni

Ricerca avanzata News