Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Polizia Municipale / Educazione stradale / I pedoni ed i ciclisti in città

I pedoni ed i ciclisti in città

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Informazioni per la circolazione di pedoni e biciclette per una sicura convivenza in città.

 

Gli utenti deboli della strada

I pedoni sono utenti della strada così come lo sono i ciclisti, i motociclisti o gli automobilisti. E’ chiaro però che rispetto ai conducenti dei veicoli a motore la posizione dei pedoni e dei ciclisti è quella di utenti deboli poiché nonostante il codice della strada riconosca loro precisi diritti, è indiscutibile che spesso la maleducazione degli altri utenti della strada li metta di fatto in una condizione di effettivo pericolo. I pedoni e i ciclisti non hanno solo dei diritti naturalmente! Seppur utenti deboli essi hanno in ogni caso dei doveri.

I pedoni ed i ciclisti

I pedoni debbono circolare sui marciapiedi, sui viali e sugli altri spazi a loro destinati, attraversare la strada servendosi degli attraversamenti pedonali se questi esistono a una distanza inferiore di cento metri. Se non vi sono attraversamenti pedonali dovranno attraversare la strada in senso perpendicolare a questa, dando la precedenza ai conducenti dei veicoli.
I pedoni non possono sostare né transitare sulle piste ciclabili.

E in bicicletta?

Come ci dobbiamo comportare quando andiamo in bicicletta?
Innanzitutto con prudenza è ovvio!
Ma a che cosa ci obbliga il codice della strada?

  • A segnalare la nostra volontà di svoltare a destra o sinistra con il tradizionale uso del braccio.
  • A tenere almeno una mano sul manubrio.
  • A non trasportare alcun oggetto che ci impedisca la visibilità e a non farci trainare da altri veicoli.
  • A non trasportare altri sulla nostra bicicletta, ad eccezione, per il maggiorenne, di un bambino di età inferiore agli otto anni purché su idoneo seggiolino.
  • Soprattutto a percorrere il lato più a destra possibile della strada, e/o della pista ciclabile.
  • Ad usare le piste ciclabili ove queste esistano, percorrendole nel corretto senso di marcia ed evitando di transitare sulle aree pedonali.

 

 

Il pedone deve transitare solo sulla pista a lui riservata. A tutte le categorie di veicoli è vietato il transito nelle zone interessate da questo cartello. Ciò vale anche per le biciclette che comunque possono essere condotte a mano.
Indica l'inizio di una pista o una corsia riservata ai ciclisti in cui è vietato il transito a tutti gli altri veicoli e anche ai pedoni. I ciclisti appena incontrano questo cartello, pur trovandosi in una strada percorribile da tutti i veicoli, devono entrare nella pista o corsia riservata perché il cartello impone l'obbligo di percorrerla.
Sia i ciclisti sia i pedoni devono utilizzare la pista senza però disturbarsi a vicenda. Il pedone deve mantenersi su una traiettoria tale da non disturbare quella del ciclista e quest'ultimo, oltre a mantenersi su una traiettoria rettilinea, deve mantenere una velocità moderata.

 

 

Benché la “cultura della bicicletta” non sia ancora molto affermata nel nostro Paese rispetto a come avviene in altri, ad esempio nel Nord Europa, anche da noi qualcosa si sta muovendo e piano piano vediamo crescere le nostre piste ciclabili. QUANDO CI SONO USIAMOLE! Ricordiamoci inoltre che anche quando andiamo in bicicletta siamo tenuti a osservare i segnali stradali, nessuno escluso. Non dimentichiamoci che la nostra bici dev’essere sempre in forma! Freni sulle due ruote, faro bianco anteriore e rosso posteriore, campanello. Posteriormente dovrà esservi posizionato un catadiottro a luce rossa riflessa. Sulla strada è importante vederci chiaro, ma soprattutto farsi vedere!

Se troviamo un attraversamento pedonale (rettangoli di colore bianco) dobbiamo scendere dalla bicicletta e comportarci come un pedone, mentre se è posto un attraversamento ciclabile (contrassegnato da quadrati bianchi), allora possiamo rimanere in sella al velocipede ed abbiamo la precedenza nei confronti degli altri veicoli.

Per tutte le segnalazioni contattare:
U.R.P. Via Roma, 28 Tel. 800 701822
Ufficio Sicurezza e Decoro Urbano Tel. 0171 444431
e-mail: pm_sicurezzaedecoro(at)comune.cuneo.it

BD – 2011

Opuscolo "Informazioni per la circolazione di pedoni e biciclette per una sicura convivenza in città"

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
09.05.2018 - Lavori Pubblici e Ambiente, Polizia Municipale

Intervento di manutenzione stradale in Corso Garibaldi

Da lunedì 14 maggio

07.05.2018 - Lavori Pubblici e Ambiente, Polizia Municipale, Trasporti

Modifica viabilità in Lungogesso Giovanni XXIII | Cantiere teleriscaldamento

Dalle ore 14 di lunedì 7 maggio

30.04.2018 - Polizia Municipale

Via Mellana chiusura al transito veicolare e pedonale

dal 2 al 4 maggio