Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Socio Educativo e pari opportunità / Giovani / Lavorare e studiare all'estero

Lavorare e studiare all'estero

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Tutti i cittadini dell’UE in diversa condizione professionale (occupati, disoccupati di lunga durata o che intendono cambiare lavoro) possono usufruire delle opportunità lavorative fornite dai diversi Paesi membri.
Le esperienze lavorative all'estero, oltre ad offrire un'occasione di guadagno, sono una preziosa esperienza di crescita, di conoscenza e di arricchimento personale.
Per saperne di più visita la pagina del Portale Piemonte Giovani "Lavoro: vado all'estero" 

Riferimenti istituzionali:

EURES: rete di informazione e orientamento sul mercato del lavoro comunitario  e sullo scambio di domanda/offerta. Selezionando "Cercare un lavoro" è possibile avere accesso a offerte d'impiego aggiornate in tempo reale nei paesi europei.  Visita il sito
Online la versione aggiornata dell’opuscolo Eures Pronti a partire?” pensata per fornire utili suggerimenti a quanti vogliano trasferirsi in uno degli Stati membri dell’Unione europea, oltre che in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera
Per ulteriori informazioni  è anche possibile rivolgersi ai referenti Eures presenti  sul territorio

Your First Eures Job / Il tuo primo lavoro Eures: iniziativa di mobilità dell'Unione Europea con l'obiettivo di aiutare i giovani nella ricerca di lavoro, tirocinio o apprendistato in un altro paese dell'UE  e sostenere le imprese nel reclutare cittadini europei tra 18 ai 30 anni
Il tuo primo lavoro EURES consente di ottenere un supporto finanziario per effettuare un colloquio all'estero o per le spese per la formazione
Ulteriori informazioni nella pagina dedicata di Clic Lavoro

Portale Europeo per i Giovani
Sito multilingue che offre riferimenti utili anche per trovare un lavoro, vacanze di lavoro e soggiorni alla pari

La tua Europa
Sito dell'UE creato per aiutare e consigliare tutti i cittadini europei che intendono vivere all'estero anche in ambito lavorativo  

Scambi Europei
Lavoro e Stage all'estero, Tirocini, Borse di studio, Progetto Leonardo, SVE e Scambi Culturali in Italia e in Europa. Tutte aggiornate quotidianamente
Controlla le prossime scadenze!

Portale dei Giovani realizzato da Eurodesk Italy con informazioni sulle opportunità all'estero per i giovani per ciò che riguarda tirocini, lavoro, studio e volontariato

Eurocultura: si occupa di mobilità internazionale realizzando attività di informazione, formazione e consulenza riguardo a opportunità all'estero per lavoro, stage, studio e volontariato.

InformaLavoro: pubblicazione quindicinale che segnala alcune offerte di lavoro della rete EURES per chi vuole lavorare in Europa 

Concorsi europei per lavorare presso le istituzioni dell'Unione Europea
Bandi pubblicati dall'Ufficio Europeo di selezione e come candidarsi

Erasmus+ è il programma europeo per la mobilità di tutti i cittadini europei  valido dal 2014 al 2020 dedicato all'istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport
Offre possibilità  ai giovani interessati di svolgere attività di studio, tirocinio, cooperazione e sport in Europa
I Principali destinatari sono: studenti, tirocinanti, apprendisti, scolari, giovani, volontari, docenti, insegnanti, formatori, animatori giovanili, professionisti di organizzazioni attive nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù.
E’ online la Guida 2018 del programma Erasmus+ con maggiori opportunità e novità! 
In Italia l'Asse Gioventù del Programma Erasmus+ è gestito dall’Agenzia Nazionale per i Giovani. 
Nuova Mappa Erasmus interattiva
, facile da usare e utile
Si può filtrare la mappa secondo le preferenze personali (costo della vita, qualità degli studi, alloggi e altro) e scoprire tutte le varie informazioni sulle più importanti mete Erasmus.

Studio: vado all’estero
Schede del Portale Piemonte Giovani sugli scambi interculturali, quali opportunità offrono, come attivarli  e sulle vacanze studio, la loro utilità, a chi rivolgersi per prenotare un viaggio organizzato, come fare per pianificarne uno

Justudy Australia è un’Agenzia di servizi gratuiti e un punto di riferimento per ragazzi intenzionati ad intraprendere un percorso di studi in Australia. 
Il supporto fornito inizia da prima della partenza e continua durante tutta la permanenza in Australia

Quarta superiore all’estero
Se sei uno studente che frequenta la scuola secondaria superiore e ti pacerebbe fare un'esperienza diversa che coniughi lo studio con la passione dei viaggi e la scoperta di culture diverse puoi scegliere di frequentare un anno scolastico all'estero
Generalmente la classe che viene destinata a questa esperienza è la quarta superiore
Ci sono associazioni o agenzie specializzate nell’organizzare e orientare gli studenti.  Offrono informazioni e chiarimenti sulle scuole e le famiglie di accoglienza, sulle spese, sulla normativa italiana ed estera circa la validità degli studi, sui visti, ed espletano tutte le pratiche burocratiche per il viaggio di andata e ritorno e dell’assegnazione di eventuali borse di studio.
Di seguito alcune associazioni o agenzie che, organizzano il quarto anno all'estero: Intercultura, EF, WEP, YOUABROAD, Collegi del Mondo Unito
MB Scambi Culturali , International Study Vacation, Anno all'estero, World Travellers

Contributi per studiare all'estero: dall'INPS 1250 borse a disposizione
C’è tempo fino al 5 dicembre 2017 per partecipare al “Programma Itaca”, bando – erogato dall’INPS – che assegna una borsa di studio a figli di dipendenti e pensionati pubblici che vogliono frequentare un periodo scolastico all’estero. Il contributo si rivolge ai ragazzi delle scuole superiori ed è un concreto incentivo all’internazionalizzazione del percorso scolastico dal momento che consente di coprire quasi totalmente il costo del viaggio.
La domanda, da presentare direttamente sul sito inps.it, può essere inoltrata a partire dalle ore 12:00 del giorno 8 novembre 2017 fino alle ore 12:00 del giorno 5 dicembre 2017.
È possibile scaricare il testo completo del bando

Lavoro stagionale all'estero

Il lavoro stagionale è un impiego temporaneo
La ricerca del personale generalmente inizia da gennaio ad aprile, per la stagione estiva, e da settembre a novembre per quella invernale.
I settori che accolgono lavoratori stagionali sono soprattutto: alberghiero, turistico, educativo, agricolo.

Di seguito proponiamo alcuni siti di interesse:

Lavoro senza frontiere: è un’iniziativa di Agenzia Piemonte Lavoro con lo scopo di favorire la mobilità professionale transfrontaliera. Il sito  permette alle persone in cerca di impiego di trovare offerte di occupazione nei settori turistico-alberghiero e ristorazione

Lavoro Turismo: è una società di ricerca e selezione di personale per il settore del turismo e delle ristorazione  Le richieste sono riservate a candidati con esperienza professionale specifica. All'interno del sito è possibile effettuare una ricerca per settore, per Paese, per mansione, per tipo di contratto
Per candidarsi alle offerte si consiglia di: accedere al sito Lavoro Turismo, cliccare nel link "registrati subito", effettuare la registrazione e inserire il proprio CV. Completato il CV, si può subito valutare le proposte cliccando in "offerte di lavoro"

Agriviva: Associazione no-profit sostenuta dal Governo Federale Svizzero che offre a giovani tra i 14 e i 25 anni un’occupazione estiva in aziende agricole L’impegno va da due a otto settimane, in cambio di vitto, alloggio e una paga minima. Iscrizione online.

Stage all'estero
Bab.la : portale per l'apprendimento delle lingue, sul quale è possibile trovare strumenti in 28 lingue e dizionari che coprono 44 combinazioni, ma anche tanti altri mezzi utili per lo studio delle lingue straniere e la vita all'estero; offerte di tirocinio e utili consigli per chi ha intenzione di trasferisi all'estero 

Lavorare alla Pari

E' una esperienza culturale con l’obiettivo di arricchire non solo le conoscenze linguistiche e professionali  attraverso una migliore conoscenza del Paese di soggiorno, ma anche di rafforzare le proprie abilità personali e interpersonali.
Consiste in un periodo di permanenza presso una famiglia durante il quale si accudiscono i bambini e in cambio del servizio prestato si ricevono vitto, alloggio, un piccolo compenso variabile da nazione a nazione con la possibilità di seguire corsi di lingua
Possono svolgere quest’esperienza i giovani di età compresa tra i 18-30 anni con una conoscenza, almeno di base, della lingua del paese ospitante, con  disponibilità minima di almeno 2 mesi e un diploma di scuola secondaria di secondo grado 
Informazioni generali sul Portale dei Giovani e una serie di link utili per coloro che vogliono fare esperienza nei Paesi europei, in Australia e negli Stati Uniti 

Per ulteriori opportunità ci si può rivolgere anche ai referenti EURES sul territorio

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
14.11.2017 - Socio Educativo

Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Il 20 novembre previste iniziative ed...

23.10.2017 - Pari Opportunità

Continua il progetto “Panchine rosse” del Comune di Cuneo

Sabato 28 ottobre inaugurazione di una...

20.10.2017 - Socio Educativo

"Ero Straniero - l'umanità che fa bene"

Il Comune di Cuneo aderisce alla...

09.10.2017 - Pari Opportunità

Il Comune di Cuneo aderisce alla rete delle “Città per la Vita”

Giornata internazionale contro la pena...

02.10.2017 - Socio Educativo

Il filo di Arianna

Dal 5 al 8 ottobre 2017 al quartiere...