Menu di scelta rapida
Sei in: Home / Socio Educativo e pari opportunità / Casa / Contributo affitti

Contributo affitti

Link alla versione stampabile della pagina corrente

BANDO di CONCORSO per l’attribuzione di contributi per il pagamento del canone di affitto

(concluso in data 14 ottobre 2015)

BANDO di CONCORSO per l’attribuzione di contributi per il pagamento del canone di affitto
Fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione

A CHI E’ RIVOLTO IL BANDO?
A tutti coloro che sono in possesso dei requisiti più avanti descritti, a ristoro del pagamento del canone di affitto dell’alloggio sostenuto con riferimento all’anno 2014.

Il presente Bando emanato dal Comune di Cuneo in qualità di Capofila dell’ambito territoriale n. 14 individuato dalla Regione Piemonte con DD 11.11.2014 n. 610 è rivolto ai soggetti residenti nei Comuni di Cuneo, Acceglio, Beinette, Bernezzo, Busca, Canosio, Caraglio, Cartignano, Castelmagno, Celle di Macra, Cervasca, Dronero, Elva, Macra, Margarita, Marmora, Montemale di Cuneo, Monterosso Grana, Pianfei, Pradleves, Prazzo, Roccabruna, San Damiano Macra, Stroppo, Valgrana, Vignolo, Villar San Costanzo, in possesso dei requisiti oltre elencati.

CHI PUO’ FAR DOMANDA?
Possono fare domanda i conduttori di abitazioni di edilizia privata intestatari di un contratto di locazione regolarmente registrato, relativo all’anno 2014, in possesso del seguente requisito minimo:

- ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) in corso di validità non superiore a euro 6.241,67 e incidenza del canone dovuto e corrisposto sull’ISEE superiore al 50%.

I cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, nella domanda di contributo, devono autocertificare il possesso del requisito di cui all’ art. 11, comma 13, della legge 8 agosto 2008 n. 133 (essere residenti, alla data del 16 luglio 2015, in Italia da almeno 10 anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni).

I canoni (o la somma dei canoni) da considerare sono quelli dovuti e corrisposti per l’anno 2014, i cui importi – eventualmente aggiornati secondo indici quali l’ISTAT - risultano dal contratto (o da più contratti di locazione) regolarmente registrato, intestato al richiedente, al netto degli oneri accessori e al netto dell’eventuale morosità.

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA DI CONTRIBUTO
La domanda deve essere presentata presso il Comune di residenza del richiedente (si considera la residenza alla data del 16 luglio 2015.

CHI E’ ESCLUSO?
Non possono accedere ai contributi, oltre a coloro che non possiedono i requisiti sopra descritti:
1) i conduttori di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;
2) gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale e i conduttori di alloggi fruenti di contributi pubblici;
3) i conduttori di alloggi che hanno beneficiato di contributi erogati dalla Regione Piemonte per contratti stipulati nell’anno 2014 tramite le Agenzie sociali per la locazione (Art. 11, L. 431/98);
4) i conduttori all’interno del cui nucleo siano presenti diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9 e A10 ubicati in qualsiasi località del territorio nazionale;
5) i conduttori all’interno del cui nucleo siano presenti diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A3 ubicati nel territorio della provincia di residenza.

Concorre a determinare l’esclusività del diritto di proprietà, usufrutto, uso e abitazione, di cui ai punti 4 e 5, anche la somma dei diritti parzialmente detenuti dai componenti il medesimo nucleo familiare.

Il nucleo che occorre considerare per determinare eventuali cause di esclusione è quello anagrafico alla data del 16 luglio 2015.

Non possono accedere al Fondo sostegno locazione i cittadini di uno Stato non appartenente all’Unione Europea, se non sono residenti in Italia da almeno 10 anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni, con riferimento alla data del 16 luglio 2015.

MODALITA’ DI PAGAMENTO
il pagamento del contributo in base alle vigenti disposizioni normative per importo superiore a euro 1.000,00 potrà essere disposto esclusivamente a mezzo di bonifico bancario o postale su c/c intestato al nome del richiedente.
Per importi inferiori a tale soglia potrà anche essere effettato pronta cassa con quietanza in favore dell’assegnatario del contributo.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda deve essere presentata mediante la compilazione dell’apposito modulo, predisposto dal Comune capofila, pubblicato sul sito istituzionale del medesimo e scaricabile dai cittadini.

La domanda va presentata presso i competenti uffici del Comune ove il richiedente aveva la residenza alla data del 16 luglio 2015 nel seguente periodo: dal 14 settembre 2015 al 14 ottobre 2015.

Per le domande inoltrate a mezzo lettera raccomandata fa fede, per il rispetto del suddetto termine, la data del timbro postale di spedizione.

scarica il modello di domanda 

scarica il testo integrale dell'avviso pubblico

depliant sostegno alla locazione

 

DATI BANDI PRECEDENTI

Anno di affitto

Domande presentate

Domande accolte

Importi erogati

2006

712

517

376.148,89

2007

755

570

312.944,79

2008

560

446

334.754,69

2009

555

463

304.757,99

2010

254

223

177.921,41

 

 

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
28.02.2017 - Socio Educativo

Torna Nidi aperti, un’occasione per conoscere realtà a misura di bambino

Da lunedì 6 marzo a venerdì 17 marzo si...

22.02.2017 - Cultura, Pari Opportunità

8 marzo e dintorni | il programma

A partire da venerdì 3 marzo 30...

14.02.2017 - Socio Educativo, Museo Civico, Cultura

Carnevale ragazzi 2017

Domenica 26 febbraio la sfilata partirà...

07.02.2017 - Socio Educativo

“Rassegna Shakabum” ...aspettando “ShakabumDay”!

venerdì 24 febbraio e 24 marzo