Menu di scelta rapida

Lavoro

Link alla versione stampabile della pagina corrente

Per aiutarti nella ricerca del lavoro l’InformaGiovani di Cuneo ti propone alcuni consigli per organizzare una ricerca efficace e alcuni suggerimenti per orientarti

Curriculum vitae
Nella ricerca di un lavoro e per farsi conoscere da un'azienda il primo passo è generalmente costituito dalla redazione del curriculum, meglio se è il modello Europass o un semplice formato europeo.
Il CV è un documento personale che racconta le esperienze lavorative e formative di chi si candida per un posto di lavoro, è il primo scambio di informazioni tra il candidato e l'azienda
Il  Curriculum vitae deve essere il più possibile completo, chiaro nei contenuti e nella forma, preciso, personalizzato; deve riportare tutte le competenze, esperienze formative e professionali in modo da evidenziare le proprie potenzialità e permettere un'efficace valutazione da parte delle aziende che offrono lavoro.
È  importante scrivere un curriculum che sia in linea con il profilo richiesto a seconda della posizione lavorativa per ci si candida
Per una guida sulla stesura del CV consulta:
www.cliclavoro.gov.it/Cittadini/OrientamentoAlLavoro/Pagine/Scrivere-il-CV.aspx       
www.trovareillavorochepiace.it/index.php/ricerca-del-lavoro/curriculum

Lettera di presentazione
La lettera di presentazione è uno strumento che, affiancato al CV, permette ad una persona di farsi conoscere e di motivare la propria candidatura per un posto di lavoro.
La lettera deve essere breve, precisa, coerente con il curriculum e personale nella comunicazione
Se non si tratta di un'autocandidatura è indispensabile specificare prima di tutto a quale inserzione si sta rispondendo, dove e quando è stata inserita
La lettera deve sottolineare le conoscenze o le abilità che possono maggiormente interessare all'azienda e fornire notizie che non possono trovare spazio nel curriculum
Per saperne di più:
www.cliclavoro.gov.it/Cittadini/OrientamentoAlLavoro/Pagine/Lettera-di-presentazione.aspx

Colloquio di lavoro
Il colloquio è lo strumento conoscitivo più utilizzato nella selezione, e nella valutazione
Consiste in un dialogo  in cui l’esaminatore ha la possibilità di verificare i contenuti del curriculum vitae e collocare con maggiore precisione il profilo professionale
I fini del colloquio sono:
1) raccogliere informazioni sul candidato così da valutare conoscenze teoriche e tecniche e approfondire eventuali precedenti esperienze di lavoro o di formazione;
2) valutare le caratteristiche personali, le aspirazioni professionali, le attitudini e le potenzialità del candidato; 
3) fornire al candidato informazioni sull'azienda e sulla posizione di lavoro offerta 
E’ quindi importante leggere i suggerimenti per affrontare una selezione su:
www.cliclavoro.gov.it/Cittadini/OrientamentoAlLavoro/Pagine/Affrontare-un-colloquio.aspx   
www.trovareillavorochepiace.it/index.php/selezione-del-personale/colloquio-di-lavoro

Ricerca lavoro su internet
Per realizzare un'efficace ricerca del lavoro è necessario utilizzare correttamente gli strumenti che il web mette a disposizione.
Per orientarti tra siti di informazione, motori di ricerca, portali e database aziendali vai su:
www.comune.cuneo.gov.it/socio-educativo-e-pari-opportunita/giovani/lavoro/link-utili.html

Tirocini
Un’opportunità per avvicinarsi al mondo del lavoro, acquisendo competenze specifiche, sono le offerte di tirocinio (detto anche stàge) presso un’azienda o un ente.
I tirocini prevedono l’incontro fra tre soggetti: tirocinante/stagista, ente promotore e azienda ospitante.
Di norma, il soggetto promotore stipula una convenzione con società, associazioni, enti interessati a attivare il tirocinio.
Altre informazioni si trovano su:
www.regione.piemonte.it/lavoro/politiche/tirocini.htm
www.cliclavoro.gov.it/Cittadini/Formazione/Pagine/Stage.aspx

Concorsi
Il concorso pubblico è la modalità con cui gli Enti Pubblici assumono il personale.
I bandi sono pubblicati sulla "Gazzetta Ufficiale - 4° Serie speciale - Concorsi ed esami"- che esce ogni martedì e venerdì e sui "Bollettini Ufficiali" delle singole regioni, che escono il giovedì
Sia le Gazzette Ufficiali che i Bollettini sono consultabili on line
Il concorso pubblico prevede un percorso di selezione (prove scritte e orali, prove tecniche ecc.) che portano alla stesura di una graduatoria
Occorre prestare molta attenzione alle scadenze: i termini sono perentori e le domande presentate in ritardo non sono accettate
Ulteriori informazioni su:
www.comune.cuneo.gov.it/socio-educativo-e-pari-opportunita/giovani/lavoro/bandi-e-concorsi.html

I social network
I canali dei social network, come ad esempio LinkedIn, Facebook, Twitter, Google+ offrono la possibilità di creare un proprio profilo professionale per entrare in contatto con potenziali datori di lavoro, scambiare idee, informazioni e opportunità o mostrare le proprie capacità

Garanzia Giovani 
E' il programma nato dall'Unione Europea a sostegno dell'occupazione giovanile e rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano, non sono studenti e non stanno frequentando un corso di formazione 
Per aderire, occorre compilare il modulo online e inserire le informazioni anagrafiche. Non appena completata questa fase, il sistema invierà all'indirizzo email indicata in fase di registrazione, le credenziali con cui accedere all'area personale del portale ANPAL.
In questa area si potrà completare l'adesione a Garanzia Giovani, selezionando la Regione (o Provincia Autonoma) dove si preferisce usufruire di una delle opportunità previste dal Programma.
Qui l'elenco degli operatori pubblici e privati che hanno aderito a Garanzia Giovani Piemonte a cui ci si può rivolgere per ottenere informazioni sulle opportunità offerte 
Crescere in digitale, 
E' un progetto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di Unioncamere in collaborazione con Google
Il programma, rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni, iscritti a Garanzia Giovani promuove  attraverso un percorso formativo l'occupabilità di giovani che non lavorano e non studiano

Alternanza Scuola e lavoro
L’alternanza scuola-lavoro, introdotta con la legge 107/2015, prevede l’alternarsi di ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire ai giovani una maggiore esperienza sul campo e l’acquisizione delle competenze necessarie ad inserirsi nel mercato del lavoro.
Questo progetto è rivolto a tutti gli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno degli istituti superiori e prevede obbligatoriamente un percorso di orientamento utile ai ragazzi nella scelta che dovranno fare una volta terminato il percorso di studio.
Il periodo di alternanza scuola-lavoro si articola in 400 ore per gli istituti tecnici e 200 ore per i licei.
L'Informagiovani accoglie i giovani che ne fanno richiesta
Per ulteriori informazioni:
www.istruzione.it/alternanza/index.shtml

PRIMO PIANO | Tutte le news

RSS
08.06.2017 - Informagiovani, Museo Civico, Parco Fluviale, Biblioteca

Incontro all’Informagiovani sul nuovo bando per il Servizio Civile

martedì 20 giugno dalle ore 16 in via...

06.06.2017 - Pari Opportunità

Migranti o in fuga? Attraversamenti, diritti, frontiere

Borsa di studio per il bando della...

30.05.2017 - Parco Fluviale, Museo Civico, Biblioteca, Informagiovani

Pubblicato il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale

La scadenza per la presentazione delle...

30.05.2017 - Socio Educativo

Torna il “Giardino di Giochi”: laboratori estivi con gli Asili Nido Comunali

In ogni giornata verranno proposti...

28.05.2017 - Socio Educativo

Estate Ragazzi 2017

Anche l’Estate 2017 sarà caratterizzata...